Commenta

Rette, Giunta: 'Prendiamo atto dell'emendamento Deciderà il Consiglio'

rette-consiglio

Rette nelle scuole comunali. “Prendiamo atto dell’emendamento, deciderà il Consiglio”. Così la Giunta del Comune di Cremona, riunita in mattinata, il giorno dopo l’annuncio – durante l’assemblea con i sindacati (leggi l’articolo) – dell’emendamento presentato da Pd e dal consigliere Quinzani (Cremona per la Libertà). La richiesta: congelare la proposta degli aumenti, coprendo la spesa (250mila euro) diminuendo di 100mila euro il budget  per il Ponchielli nel 2013, di 50mila nel 2014 e togliendo 100mila euro nel 2014 dal fondo indennità degli assessori.
Dunque, lunedì questo sarà l’ordine dei lavori. Si inizierà alle 9 con Pd e Quinzani che illustreranno l’emendamento che modifica l’impianto del bilancio. Sarà l’ufficio di presidenza, seduta stante, a decidere il sì o no alla discussione. Se verra accettato, l’emendamento verrà discusso dai vari consiglieri. Nel pomeriggio (dalle 14.15) ogni assessore prenderà la parola per dieci minuti per illustrare le manovre di bilancio del proprio settore. A conclusione, parlerà il sindaco per una conclusione sull’intera operazione. Seguiranno le prese di posizioni dei capigruppo e le votazioni, dell’emendamento e delle varie voci del bilancio. Alle 17, in cortile Federico II, il presidio delle famiglie contro il ‘caro asilo’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti