Commenta

Assalto all’ex Monopolio: furgone
usato come ariete, ma scatta
l'allarme, ladri in fuga

Ennesimo assalto all’ex Monopolio di Stato. I malviventi hanno sfondato il portone con un furgone, ma è scattato l'allarme. Ladri costretti alla fuga, sul posto la polizia
Foto Sessa

di Sara Pizzorni

Altro assalto dei ladri all’ex Monopolio di Stato di Costa S. Abramo (deposito gestito da Dfl Cremona). Ieri sera alle 22 i malviventi sono entrati in azione, ma questa volta è andata male. L’allarme è suonato e i ladri si sono visti costretti alla fuga. Gli agenti della squadra volante della Questura sono intervenuti immediatamente, ma i malviventi erano appena fuggiti. Sono stati mancati per una manciata di secondi. Alle 22 i ladri hanno sfondato il cancello con un furgone, ma subito dopo è scattato l’allarme. Troppo poco tempo per entrare e appropriarsi del bottino. Ora è caccia ai malviventi. Intanto il furgone usato come ariete, risultato rubato, è stato sequestrato e sarà esaminato dagli esperti della scientifica in arrivo da Milano con nuove tecniche per rilevare le impronte. L’ultimo furto ai danni dell’ex Monopolio è stato messo a segno lo scorso mese di luglio, quando una banda di ladri, arrivata a bordo di un mezzo pesante, aveva rubato sigarette per un valore di più di 60.000 euro. In quell’occasione era stato tranciato il cancello e una volta all’interno del magazzino, utilizzato da una società di distribuzione romana per il deposito dei tabacchi, i malviventi avevano fatto man bassa, arraffando 30 scatoloni di tabacchi. Un altro furto, questa volta tentato, era accaduto nell’ottobre del 2009: la grata metallica collocata all’esterno del portone era riuscita a resistere a un tentativo di sfondamento e aveva costretto i ladri a fuggire a mani vuote.

monopoli1 dentro

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti