Commenta

Amianto vicino all'asilo,
sindaco ordina la bonifica
a Casanova del Morbasco

Dopo la segnalazione ricevuta dall’Osservatorio nazionale amianto nel maggio 2015 sulla sospetta presenza di amianto in una cascina di Casanova del Morbasco, a pochi metri dall’asilo e dalla chiesa della frazione di Sesto, e dopo un seguente esposto in Procura, il Sindaco di Sesto ed Uniti Carlo Vezzini, attivatosi sul caso, ricevuti i risultati dei campionamenti da parte di Asl sui tetti crollati dell’immobile in questione, ha notificato alla proprietà una prdinanza di bonifica urgente a tutela della salute pubblica e dell’ulteriore considerazione che il materiale cancerogeno è situato nelle vicinanze della scuola comunale per l’infanzia.

Il provvedimento obbliga i titolari dell’immobile alla rimozione ed al corretto smaltimento delle coperture in cemento-amianto entro 45 giorni dal ricevimento dell’ordinanza, previa presentazione di un piano d’intervento edilizio all’Asl competente e registrazione della pratica edilizia all’ufficio tecnico del Comune di Sesto ed Uniti.

Gli uffici comunali e gli organi di Polizia Provinciale e Locale sono incaricati, per quanto di competenza, al controllo e alla verifica dell’osservanza dell’ordinanza.

I coordinatori Ona Danilo Dilda e Ivano Bonoldi esprimono “forte gratitudine nei confronti del Sindaco Vezzini, il quale già in una precedente riunione con la Onlus aveva mostrato i dati rassicuranti relativi alle bonifiche da amianto nelle scuole di proprietà della Provincia di Cremona, ente di cui è attualmente Presidente. Nel frattempo anche il Comune di Cremona, ha emesso una nuova ordinanza di bonifica da amianto relativa alla Cascina Marasca, nei pressi di Via Acquaviva a metà strada tra Cremona e Cavatigozzi. Questa volta, però, la proprietà è della Regione Lombardia, che ha subito ottemperato agli obblighi di legge, bonificando tutta l’area. Ringraziamo pertanto tutti gli enti locali per il doveroso rispetto mostrato verso la salute pubblica e l’immediata applicazione delle leggi vigenti in materia di amianto”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti