Ultim'ora
Commenta

Spaccio alla stazione,
35enne dai domiciliari
al carcere

E’ finito in cella, Davide Piccioni, il 35enne arrestato martedì dai carabinieri perché sorpreso a spacciare eroina alla stazione. Nella tarda mattinata di sabato i carabinieri del Nor hanno dato esecuzione al provvedimento di applicazione della detenzione in carcere (era ai domiciliari dopo il patteggiamento) deciso dall’Ufficio di sorveglianza di Mantova, che ha valutato gli atti dei carabinieri della Compagnia di Cremona.

Si tratta di un provvedimento che scaturisce dall’aggravamento della misura della detenzione domiciliare a cui era sottoposto per una precedente condanna, che prevedeva anche il permesso da assentarsi dalle 9 alle 11 per motivi personali (è stato scoperto a spacciare alle 9,15).

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti