2 Commenti

Sosta in centro,
abbonamento cresciuto
del 50%: la protesta

Parcheggi a Cremona sempre più cari. La protesta monta sui social network – Facebook in particolare – dove diversi cittadini, nel gruppo ‘Non sei cremonese se…’, hanno manifestato la propria indignazione per gli incrementi del 50% degli abbonamenti per parcheggiare negli stalli sulle vie gestiti da Aem. Dal primo marzo, infatti, dai 40 euro mensili per il giornaliero, si è passati a 60. L’abbonamento solo mattutino è passato da 25 a 35 euro mensili, mentre quello pomeridiano dai 20 ai 30. Le proteste dei cittadini si sommano a quelle dei giorni scorsi in merito alla scarsità di parcheggi liberi per chi lavora in centro e al fatto che in questo periodo si sta assistendo ad una vera e propria ‘caccia al trasgressore’, con multe che piovono per ogni auto lasciata negli stalli più del tempo previsto.

tab-stalli-centro

Resta invece invariato, seppure molto alto, l’abbonamento per parcheggiare in piazza Marconi: 150 euro al mese, 1.500 all’anno. Per posteggiare al Massarotti si paga ugualmente 60 euro al mese. Al Villa Glori è invece previsto l’abbonamento solo per le ore serali e notturne (dalle 19 alle 7.30), per 20 euro al mese.

Neppure per i residenti c’è pace, e le proteste continuano anche su quel fronte: se da un lato sono aumentati gli stalli riservati, dall’altro il Comune ha incrementato il prezzo convenzionato per parcheggiare nelle strisce blu: dagli 0,50 centesimi al giorno, si passa agli 0,50 centesimi all’ora. Molti meno, comunque, di quanto spendono i cittadini non residenti: ormai 1,70 euro all’ora in tutto il centro storico.

lb

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Sintra al potere è uguale a più tasse e miseria, da sempre.
    Chissà di chi è l’auto nera nella foto ET911EH, sarà contento di essere stato fotografato!

  • Borsi Gianluca

    certo che nella foto del servizio abbiamo un’auto parcheggiata mezza fuori dal parcheggio e parcheggiata contromano con targa in bella vista!