Ultim'ora
Commenta

'Cremona solidale',
via alla procedura
per nuovo nome in cda

E’ aperta dalla giornata di giovedì, dopo la pubblicazione dell’avviso sull’Albo pretorio del Comune, la procedura per la surroga di Ilaria Giordano, che ha rassegnato le proprie dimissioni dal consiglio di amministrazione dell’azienda speciale Cremona solidale. Fino al 12 aprile prossimo i consiglieri comunali possono segnalare nominativi tramite l’Ufficio protocollo. Entro lo stesso termine, anche i cittadini, in possesso dei requisiti per l’elezione a consigliere comunale, possono segnalare la propria disponibilità, sempre attraverso l’Ufficio protocollo del Comune.

Le segnalazioni e le candidature devono essere conformi a quanto prescritto dagli Indirizzi generali per la nomina e la designazione, da parte del Sindaco, dei rappresentanti del Comune presso Aziende, Istituzioni, Fondazioni ed Enti (comprese le Società), definiti dal Consiglio comunale il 13 ottobre 2014.

Per quanto attiene la rappresentanza di genere, come previsto nel testo degli Indirizzi Generali, si ricorda che lo Statuto di “Cremona Solidale” stabilisce che il Consiglio di Amministrazione è composto da cinque membri. A seguito delle dimissioni rassegnate dalla consigliera Ilaria Rita Giordano, al momento, tale organo è costituito da due uomini (Emilio Arcaini, presidente  e Andrea Grazioli, membro) e da due donne (Maria Cristina Manfredini, vice presidente, Alessandra Cappelletti, membro).

Ne deriva che la rappresentanza di genere è comunque rispettata: infatti, è possibile procedere alla surroga nominando indifferentemente sia una donna che un uomo. In ogni caso consiglieri comunali sono invitati a presentare segnalazioni di entrambi i generi. Sul sito del Comune sono comunque indicate tutte le modalità per la corretta presentazione di segnalazioni e candidature.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti