2 Commenti

Canile, tre mesi di tempo
per il passaggio
al nuovo gestore

Sarà un passaggio graduale e ponderato quello che interesserà il canile di Cremona, dalla attuale gestione ormai scaduta con l’associazione Zoofili, al soggetto vincitore della gara bandita dal comune, il veterinario Massimo Perron, titolare della clinica del cane San Francesco di Brescia. Mercoledi 6 luglio si è svolta in Comune una riunione operativa tra l’assessore alla partita Alessia Manfredini, Pier Emilio Olzi, veterinario incaricato del benessere gli animali e la dirigente Mara Pesaro. Decisa una proroga di tre mesi all’associazione Zoofili, quindi fino a settembre prossimo, per consentire un passaggio graduale della gestione della struttura in attesa dell’aggiudicazione definitiva. Questa avverrá dopo ulteriori approfondimenti tecnici, attualmente in corso, che includono anche la verifica della qualitá del servizio svolto dall’aggiudicatario  presso altre amministrazioni comunali. Perron infatti ha avuto e sta avendo rapporti anche con altri comuni quali Goito, Valeggio sul Mincio, Capriolo. Gli animali custoditi attualmente a Cremona sono meno di 90, un numero relativamente basso, grazie anche all’intensificazione delle adozioni negli ultimi tempi. Il trasferimento dei cani nella struttura del nuovo gestore avverrá quindi con la massima cautela, verificando con gli altri enti pubblici coinvolti le caratteristiche del vincitore della gara. Due anni la durata della convenzione posta a gara, periodo durante il quale il Comune potrebbe anche decidere una diversa soluzione per gestire un comparto che in passato, quando le convenzioni avevano durata decennale, ha dato diversi problemi.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • GaBe56

    Complimenti al Comune di Cremona. Avremo un altro invidiabile primato: Cremona diventerà l’unico capoluogo d’Italia a non avere un canile sul proprio territorio e i proprietari, per riprendere i cani smarriti, dovranno recarsi fino a Brescia! Non ci dovrebbe essere una legge che impone che la struttura non possa essere oltre 30 km. dal Comune interessato?

  • Sorcio Verde

    Ma….a che sono servite tutte quelle allegre scampagnate che hanno visto protagonisti nei mesi scorsi assessora e compari in giro per i canili della provincia? Le foto che mandavano ai media delle loro escursioni, a che cosa servivano se non ad imbrodarsi come sempre, pur non concludendo come al solito, un fico secco?