Commenta

Locali rifiuti nelle case di via
Nuvolone, Ventura: 'Per Ats
pessime condizioni igieniche'

Sulla vicenda del problema rifiuti nelle case Aler del Cambonino è intervenuta anche l’Ats Valpadana (ex Asl), su sollecitazione del consigliere comunale Marcello Ventura, che nei giorni scorsi ha presentato un’esposto in merito “alla terribile situazione venutasi a creare al Cambonino nei condomini Aler ma di gestione comunale” evidenzia il consigliere.

“L’Ats ha inserito il mio primo esposto in tutte le situazioni complicate da segnalazioni per la gravità generalizzata” precisa Ventura. In questi giorni mi è arrivata una risposta dall’Ats, a firma del dirigente incaricato, che ha «confermato che si tratta di locali presumibilmente ricavati da due autorimesse, mancanti dei requisiti previsti dal R.L.I. art. 3.4.58…» in cui «…si sono riscontrate pessime condizioni igieniche, possibili fonti di annidamento di animali infestanti…». La lettera dell’Ats si conclude quindi dicendo che «si ritiene opportuno un incremento settimanale del recupero dei rifiuti, con contemporanea pulizia dei locali»”.

Il consigliere Ventura evidenzia anche che terrà monitorata “la situazione con l’aiuto dei residenti fino a che il Cambonino non ritornerà ad essere un quartiere civile senza più avere a rischio la salute dei cittadini”.

Ventura si rivolge quindi all’assessore Manfredini, evidenziando che “questa raccolta non rispetta i regolamenti e le regole igieniche, come abbiamo più volte evidenziato” e chiedendole di “riequilibrare la situazione rivedendo la raccolta, che non può essere comunque uguale  per commerciale e famiglie”.

Sulla vicenda mesi fa era intervenuto anche il consigliere Maria Vittoria Ceraso (Obiettivo Cremona), con una interrogazione scritta a cui l’amministrazione aveva risposto di essere a conoscenza del problema, ribadendo però che non si riusciva a indurre i residenti, per la maggior parte stranieri, ad effettuare una corretta gestione dei rifiuti”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti