Un commento

Via Goito: un anno dopo
i graffiti, è di nuovo
abbandono

Foto Sessa

Tornano i segni dell’abbandono in via Goito, la strada tra via Palestro e corso Garibaldi, dove avrebbe dovuto sorgere la mediateca a servizio della biblioteca statale, ma dove tutto si è arenato senza che si sappia quale destino il Ministero voglia dare all’area. Sono cresciute numerose erbacce attorno al cantiere infinito, che ora vanno ad oscurare anche i disegni lasciati dai writers in occasione dell’inaugurazione della mostra su Ferdinando I nel Lombardo Veneto, esattamente un anno fa. Un tentativo di riqualificare un’area che però, purtroppo, sembra precipitare ogni giorno in più nel degrado e nella sporcizia.

goito-d

goito-d2

goito-d3

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Purtroppo onde blu e graffiti vari non servono a riqualificare la città, speriamo che l’amministrazione se accorga….