4 Commenti

Avviata la riparazione
del ricciolo di legno
della statua di Stradivari

Sono iniziati i lavori per la riparazione della statua dello Stradivari seduto in corso Garibaldi, già danneggiato una moltitudine di volte. Questa, che al Comune costa 800 euro, è la terza riparazione nel giro di quattro mesi per la statua collocata di fronte alla casa del maestro.

Lo scorso maggio la statua era stata ricollocata davanti alla casa nuziale del maestro dopo anni di oblio nelle serre comunali. L’ultima riparazione risale alla scorsa estate, quando venne collocato al posto della parte mancante un ricciolo in legno, poi dipinto, che ebbe in breve tempo la stessa sorte dell’originale. Era agosto e da allora il monumento venne lasciato stare dall’amministrazione comunale.

statua-dentro1

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • giorgino carnevali

    MI ASTENGO!

    Ho letto bene se ho letto: “Sono iniziati i lavori per la riparazione della statua dello Stradivari seduto in corso Garibaldi, già danneggiato una moltitudine di volte. Questa, che al Comune costa 800 euro….”. Rettale, peggio di una supposta di glicerina. E per favore…non ridiamo. L’equivalente di un mese, diconsi un mese della pensione di una rispettosa copia di anziani coniugi. Rettale!

  • Sorcio Verde

    Non c’è due senza tre…e il quattro vien da se.
    Speriamo abbiano collocato qualche telecamera in loco nel frattempo…altrimenti ho paura che i soldi spesi saranno buttati.

  • antonio1956

    Probabilmente nella cifra di 800 € è compreso l’impianto di videosorveglianza, altrimenti non si spiegherebbe una cifra così alta che potrebbe corrispondere a 20 ore di lavoro di un buon artigiano del legno. In fin dei conti c’è da sostituire il riccio incastrandolo con un prigioniero nel manico del violino.

  • auro

    Il monumento sembra uno scherzo della natura ed era meglio “dimenticarlo” alle serre comunali. Spendere soldi perchè qualcuno si possa immortalare in un selfie alla vetroresina è davvero commovente. E questo sarebbe turismo culturale!