Cronaca
Commenta1

Rimosso l'attracco divelto dalla piena: sarà impossibile riutilizzarlo

Passata l’ondata di piena del Po, da oggi i tecnici del Comune sono impegnati a fare le stime dei danni provocati e programmare le operazioni di ripristino dei luoghi. Il danno maggiore è sicuramente la distruzione dell’attracco sul fiume nel parco al Po. Nella giornata di domenica, dopo la messa in sicurezza dell’area da parte dei Vigili del Fuoco, con un’operazione spettacolare realizzata utilizzando gru e mezzi cingolati, sono stati recuperati e portati in secca le due passerelle, quella inclinata pedonale in ferro e l’altra sospesa sull’acqua, nonché il galleggiante che rendeva stabile la struttura sul fiume. I pezzi sono stati ora posizionati nel parco in via provvisoria, così da poterne verificare lo stato – il danno appare comunque piuttosto rilevante – e valutarne un possibile futuro riutilizzo, tenuto conto che, sicuramente, non potranno essere usati per un nuovo attracco.

passerella-galleggiante-evid

© Riproduzione riservata
Commenti