Commenta

Palazzo Fodri, via ai lavori
per il corso di laurea in
restauro strumenti musicali

Lavori in corso a palazzo Fodri, nella parte che fiancheggia l’omonimo vicolo e via Gerolamo da Cremona. Qui nei giorni scorsi si è svolto il sopralluogo di una delle ditte individuate dalla proprietà, la Fondazione Città di Cremona, per la sistemazione dei tetti e di circa 450 metri quadrati di superficie al piano terra, che saranno trasformati in aule e laboratori del nuovo corso di laurea magistrale in conservazione e restauro dei beni culturali, con specializzazione in strumenti musicali, strumentazioni e strumenti scientifici e tecnici, prima e per ora unica in Italia. Un’iniziativa che vede come capofila la facoltà di Musicologia dell’università di Pavia oltre agli enti locali. La sede per i corsi, a partire dal prossimo novembre, è stata individuata appunto nel prestigioso palazzo di proprietà della fondazione, dove già si trovano i laboratori di restauro di CrForma, oltre ad una scuola di danza e al  coro Costanzo Porta.

Costo della ristrutturazione, circa 200mila euro, per tre aule e due laboratori. Restano invece ancora senza affittuari gli spazi da poco lasciati liberi da Banca Intesa (ex Cariplo) che guardano verso Corso Matteotti, dopo il trasferimento della sede centrale della banca in piazza Stradivari. Una perdita che pesa sul bilancio della fondazione, alla ricerca di nuovi inquilini., anche se i locali saranno a breve riaperti per ospitare l’iniziativa di una associazione di volontariato.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti