Commenta

Laghetto della pista
ciclabile: autorizzata
l'escavazione del pozzo

L’amministrazione provinciale ha dato l’assenso alla realizzazione del pozzo per l’alimentazione del laghetto all’interno della pista ciclabile al Po. L’atto, firmato dal dirigente del settore Ambiente Roberto Zanoni, consente adesso al Comune di attingere l’acqua ad una profondità presumibile di 30 metri, ed una velocità di captazione di circa 3,3 litri al secondo, in grado di alimentare lo specchio d’acqua che il Comune ha chiuso da qualche tempo anche per evitare consumi eccessivi: l’impianto era infatti collegato all’acquedotto cittadino. Il costo che dovrà ora sostenere il Comune sarà soltanto quello della concessione annuale da pagare alla Provincia: per il 2017 il canone è stabilito in 138 euro, pari al canone minimo per gli ‘altri usi’, importo ben diverso dalla bolletta di Padania Acque. La portata del bacino è di 996 mcubi all’anno.

g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti