Commenta

Vanoli, in cerca di riscatto:
con Pistoia al Palaradi
a caccia della prima vittoria

In casa Vanoli Cremona ci si sta accorgendo che ci vuole più tempo del previsto per far sì che la squadra abbia una chiara fisionomia. Del resto era prevedibile visto che tutti i componenti del team sono nuovi e di conseguenza sul piano tattico ci sono maggiori difficoltà a mettere in pratica gli schemi preparati da coach Sacchetti. Tempo al tempo dunque! I tifosi nel corso della settimana presentandosi all’allenamento con bandiere ed un tamburo hanno voluto dare la carica all’ambiente in vista dell’importante match casalingo di domenica sera (ore 20.45) contro Pistoia. Nel turno precedente Sims e compagni hanno disputato una scialba prestazione contro Cantù opponendo poca resistenza, rinunciando spesso alla lotta e la cosa ha indispettito i supporters biancoazzurri. Questi ora chiedono la riscossa e la dimostrazione che contro i brianzoli si è trattato di una giornata sorta. La The Flex Pistoia ha già sensazioni chiare: durante l’arco dei quaranta minuti quando riesce a prendere in pugno la gara sa gestirla con sicurezza anche se coach Esposito deve lavorare su qualche passaggio a vuoto che in futuro potrebbe costare caro. Il tempo è dalla parte di Moore e compagni, che, senza dubbio, lasciano intravedere una qualità già discreta e margini di miglioramento a dir poco interessanti. Nel roster toscano troviamo tre giocatori ex Vanoli: il capitano dello scorso campionato Fabio Mian, Raphael Gaspardo e Tyrus Mc Gee. Altri elementi di spessore sono Laquintana, Sanazde, Onuoha, Markus Kennedy, Jaulen Bond, Magro e Barbon. Per la Vanoli Cremona un match non facile ma molto importante per rompere il ghiaccio ed incassare la prima vittoria in campionato in vista del doppio confronto esterno con Umana Venezia e Pesaro.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti