Commenta

Pomì in cerca di riscatto:
domani al Mandela Forum di
Firenze sfida con Scandicci

foto Sessa

Archiviata la sconfitta interna nella prima giornata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminile, la VBC Pomì Casalmaggiore affronta nella seconda giornata di campionato la prima delle due trasferte consecutive, stavolta in Toscana, nell’anticipo di sabato 21 ottobre alle ore 20.30 contro la Savino del Bene Scandicci, eccezionalmente al Mandela Forum di Firenze, in diretta Rai Sport HD.

Per le ragazze guidate da coach Marcello Abbondanza, coadiuvato da coach Cristiano Lucchi, tanta voglia di riscatto ma soprattutto di fare bene. Ancora orfane di Martinez, non ancora tornata in Italia, e di Lo Bianco, il tecnico di Cesena può contare su l’ex Scandicci Rondon al palleggio e sul nuovo innesto, la canadese Megan Cyr, con pronte sulla diagonale l’altra canadese in roster Sarah Pavan e l’ex Savino Valentina Zago. Coppia centrale composta da capitan Stevanovic e Martina Guiggi (in una sorta di derby toscano essendo nata a Pisa come Rondon) con Marina Zambelli pronta a dare il suo prezioso contributo; a giocarsi due maglie nel ruolo di banda Anastasia Guerra, Ana Starcevic e Chunlei Zeng. Libero il vice capitano Imma Sirressi con a disposizione Francesca Napodano anche per il cosiddetto “giro dietro” in ricezione.

“E’ una partita complicata dal punto di vista emotivo – dice coach Abbondanza – per noi è importante fare uno step avanti, mostrare qualcosa di più rispetto all’ultima gara. Questa settimana siamo riusciti a lavorare con due palleggiatori in modo da provare più situazioni di gioco, ma anche se non abbiamo ancora l’organico al completo, dobbiamo cercare di fare un passo avanti partita dopo partita e sperare che sia già questa la gara che ci farà cominciare a fare punti pur giocando contro una squadra forte come Scandicci”.

Scandicci, da parte sua, con l’arrivo di De La Cruz, coach Carlo Parisi può contare su tutto il proprio roster. Nuova la diagonale della squadra toscana: al palleggio l’americana Lauren Carlini e l’ex Pesaro Isabella di Iulio, opposto la sorprendente svedese classe ’99 Isabelle Haak, che si è presentata al pubblico italiano con 18 punti contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena e l’ex Pomì Marika Bianchini utilizzata in banda contro le modenesi. Coppia centrale confermata invece formata ancora dalla brasiliana Adenizia e da Valentina Arrighetti, supportate dalla giovanissima ex Club Italia Giulia Mancini; in banda a contendersi le due maglie da titolari l’ex rosa Lucia Bosetti, Valeria Papa, l’azera Yelyzaveta Samadova e l’ultima arrivata, la dominicana Bethania De La Cruz. Libero la “solita” Enrica Merlo, pronta a dare il suo aiuto l’altra classe 1999 Martina Ferrara.

Per quel che riguarda infine il resto della giornata, si comincia con l’altro anticipo del sabato tra Unet E-Work contro la Lardini Filottrano al PalaYamamay di Busto Arsizio. La domenica poi prosegue con la Foppapedretti Bergamo che accoglie la Liu Jo Normeccanica Modena al PalaNorda, trasferta breve quella della SAB Legnano accolta alla Candy Arena dal Saugella Team Monza, molto più lunga quella della Igor Novara che fa visita alla MyCicero Pesaro. Conclude la giornata il posticipo del 25 ottobre tra Imoco Volley Conegliano e Il Bisonte Firenze, vera padrona di casa al Mandela Forum.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti