Commenta

Ex monasteri aperti, mai così
tanti visitatori alle giornate
Fai: 6700 solo domenica

La fila in attesa di entrare a S.Chiara (foto Fai Giovani)

Quasi tutti i negozi aperti, famiglie a spasso, tanti visitatori da fuori città per vedere il complesso degli ex monasteri eccezionalmente aperti dai volontari del Fai. Numerosi gli eventi che oggi hanno riempito il centro città, inclusi i banchi del mercatino di piazza Stradivari e lo spettacolo Maggie & Bianca fashion friends al Ponchielli che ha attirato decine di famiglie.

Ma è stata soprattutto l’iniziativa del Fondo Ambiente Italiano a vivacizzare la giornata di domenica, con file arrivate anche alla mezz’ora per poter accedere alle visite guidate nei complessi di Santa Chiara, Corpus Domini, San Benedetto, Santa Monica – Magazzino Carri. Mai così tanti visitatori per la Giornata di primavera del Fai a Cremona, 6700 quelli conteggiati da Francesca Bottini, della delegazione di Cremona, che a fine giornata si ritrova senza voce. “Siamo molto soddisfatti, c’era molta curiosità attorno agli ex monasteri, soprattutto il Corpus Domini, e d’altra parte è comprensibile, molti cremonesi non erano mai entrati all’interno. E tanti hanno commentato auspicando che resti disponibile per altri eventi. Il fatto che i gruppi fossero accompagnati da un sito all’altro da una guida ha reso possibile la visita in tutte e quattro le zone e credo che l’attesa non sia mai stata oltre la mezz’ora”. Un’impresa considerevole, che ha visto coinvolti circa 150 volontari tra adulti e studenti apprendisti ciceroni. Già nella giornata di sabato comunque si era capito che la manifestazione sarebbe stata un successo, con 4880 visitatori. “Molti – dice ancora Bottini –  hanno accolto il nostro invito ad approfittare della pausa pranzo per effettuare la visita, una fascia oraria che quest’anno siamo riusciti a garantire proprio per la varietà dei siti. E’ stata una cosa bellissima”. g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti