Commenta

Gestione Hospice contesa
fra tre associazioni:
l'Accd resta in gara

Nuovo step nella procedura di affidamento della gestione dell’Hospice di Cremona. Sono quattro le ditte che hanno partecipato al bando, mentre solo tre hanno passato la prima selezione: si tratta della storica associazione che dalla sua nascita gestisce la struttura, l’Accd (Associazione cremonese cura del dolore), che ha partecipato insieme alla cooperativa Dolce, che vanta già una lunga esperienza nell’assistenza in diversi settori.

Altri concorrenti sono la cooperativa sociale Consorzio Blu, il raggruppamento temporaneo tra Nuova Sair Onlus e Fondazione Ant Italia Onlus e l’Rti tra la cooperativa Csap e il consorzio Finisterre. Quest’ultimo partecipante è stato però escluso dalla procedura per non aver presentato tutta la documentazione necessaria. Dunque quella per la futura gestione dell’Hospice resta una corsa a tre.

Il bando di gara per la gestione della struttura dedicata ai malati terminali prevede un appalto della durtata di sei anni, con una base d’asta di quasi 12 milioni di euro.

LaBos

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti