Politica
Commenta9

Cottarelli 'quasi premier' per quattro giorni Rimesso il mandato

Carlo Cottarelli con la moglie alla festa dell'Unità l'anno scorso

Carlo Cottarelli ha rimesso nelle mani del presidente Mattarella, nel pomeriggio di oggi 31 maggio, l’incarico di formare il nuovo governo. E’ l’esito del ritrovato accordo tra M5S, Lega e Quirinale sulla realizzazione di un governo politico. A breve ne dovrebbe essere ufficializzata la composizione con Di Maio e Salvini vice premier e Paolo Savona ministro per i rapporti con l’UE.

L’economista cremonese torna dunque a dirigenre l’sservatorio sulla spesa pubblica all’università Cattolica, e presumibilmente, ad una maggiore frequentazione della sua città natale che negli ultimi due anni sta dimostrando di apprezzare particolarmente. «Negli ultimi giorni si è concretizzata la prospettiva di un governo politico, non è necessario formare un governo tecnico e quindi ho rimesso il mandato che mi aveva conferito», ha detto oggi alle agenzie, aggiungendo che formazione di un governo politico è «di gran lunga la soluzione migliore anche perché scongiura l’incertezza di nuove elezioni».

“Sono sollevatissimo, felice – ha aggiunto – un governo tecnico era l’ultima ratio se non si riusciva ad andare a un govern0 politico”.

© Riproduzione riservata
Commenti