3 Commenti

Ai domiciliari per
immigrazione clandestina
Arrestato nuovamente

(foto d'archivio)

E.S.Y., egiziano di 43 anni e disoccupato, è stato arrestato a Pizzighettone da parte dei Carabinieri per violazione degli arresti domiciliari cui era sottoposto. Un’evasione, scoperta grazie all’attento controllo del territorio da parte dell’arma, che aveva sorpreso l’uomo all’esterno della propria abitazione senza che questi riuscisse a giustificare il fatto. Di più: durante le indagini, effettuate nel mese di giugno, il 43enne non era stato trovato per un giorno intero all’interno della sua abitazione. L’egiziano si trovava ai domiciliari perché indagato per il reato di introduzione di clandestini in Italia. Deferito, il GIP della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Aosta, competente per l’attività di indagine per cui aveva disposto i domiciliari, ha emesso un provvedimento di aggravamento, ritenendo che la misura in essere non fosse più sufficiente a garantire le esigenze cautelari ad essa sottese. Il prevenuto pertanto è stato associato presso la Casa Circondariale di Cremona in luogo dei domiciliari.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Jo lega

    Perché non istituire un premio per questi bei personaggi avanti pd

  • MENCIA

    ma cosa ne facciamo di ste personaggi via al suo paese di origine , basta

  • disqus_jQeGIpbFH9

    Barchetta e via!