2 Commenti

Illuminazione Duomo: via le
liane, sì ai faretti nella navata
centrale e nelle laterali

È ufficiale, l’illuminazione centrale del Duomo di Cremona, le liane che tanto avevano fatto discutere al momento dell’installazione in occasione dei 900 anni del Duomo, scatenando proteste di cittadini e associazioni culturali, saranno tolte. La scorsa settimana la diocesi di Cremona ha presentato il progetto in Soprintendenza a Mantova con tutto il progetto sulla nuova illuminazione. Saranno installati fari a led che andranno a valorizzare non solo il ciclo di affreschi della navata centrale e gli affreschi della contro facciata, ma saranno posizionati anche nelle navate laterali, in particolare nelle cappelle, tra cui quella del Santissimo, della Madonna del Popolo e nell’abside. In questo modo tutta la cattedrale sarà illuminata. Ora si attende la risposta della Soprintendenza che già nei mesi scorsi aveva fatto un sopralluogo insieme a don Gianluca Gaiardi, incaricato diocesano per i beni e le attività culturali. Le liane originariamente erano state studiate per contenere sia l’impianto di amplificazione che quello di videosorveglianza, ma non hanno mai funzionato, così sono stati realizzati impianti indipendenti. Da qui la decisione di rimuoverle definitivamente.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Lidans

    benissimo

  • giorgino carnevali

    CON LA TESTA SULLE SPALLE!
    Ditemi eccellenza vescovo Antonio che è una “fake news”. Ecco, la mia metafora sulla “fake news” vale quel che vale, ma è questo l’insegnamento? Nessuno di noi, dopo tanto soffrire nell’accettazione di quel dato di fatto, sopporterebbe una simile decisione. Nessuno di noi saprebbe dire il grado dei sentimenti verso quelle “liane” universalmente accettate. Non di questo “amore” allora si parla. Una rondine tramortita è una rondine da rianimare, non da “eliminare”. Punto e basta.