22 Commenti

Capotreno, Pizzetti: 'Prendere
provvedimenti'. Salvini:
'Priorità è viaggiare sicuri'

Dopo la vicenda del capotreno, non mancano le reazioni della politica. A partire da quella del ministro Matteo Salvini, intervenuto con un messaggio su Twetter: “Invece di preoccuparsi per le aggressioni a passeggeri, controllori e capitreno, qualcuno si preoccupa dei messaggi contro i molestatori” ha detto. “Viaggiaresicuri è una priorità”.

Parole di fuoco invece da parte dell’onorevole Luciano Pizzetti, capogruppo del Pd nella Commissione infrastrutture e trasporti della Camera. “Quanto accaduto sul treno Milano-Cremona-Mantova è inqualificabile e inaccettabile” comment. “Provvedimenti vanno assunti contro chi disonora la divisa di pubblico dipendente che indossa contravvenendo allo spirito di servizio. Ma confondere esasperazione con razzismo è altrettanto incomprensibile.

Su quella tratta non viaggiano razzisti ma persone che ogni giorno affrontano pesanti disagi. Ritardi frequenti e consistenti, disservizi sia d’estate che d’inverno. A cui si aggiungono spesso episodi che travalicano la legalità. Tutto ciò provoca reazioni, a volte esagerate e ingiustificabili, in persone normali e per bene. Siano essi personale viaggiante o passeggeri. Più che tuonare contro il presunto razzismo servirebbe risolvere i problemi. Di legalità con più personale di sicurezza a bordo dei treni. Di funzionalità garantendo una migliore qualità del servizio. Di puntualità con una più attenta e puntuale manutenzione di mezzi e linea.

Tutto quello che i pendolari chiedono insistentemente da molto tempo e che Trenord puntualmente ha disatteso. Salvini promuove odio che spesso attecchisce proprio sull’esasperazione. Non è con l’accusa di razzismo che si combatte l’odio ma ripristinando controlli e legalità per una civile convivenza. Oltre che un sacrosanto diritto alla mobilità sostenibile anche per il cittadino pendolare”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • antonio1956

    Qualche tempo fa su Disqus scrivevo: “Da un po’ di tempo a questa parte si usa il termine (spregevole nel significato) razzista a sproposito. Uno fa una affermazione contro corrente e lo si apostrofa come razzista ! Fa comodo a qualcuno ? ”
    Riconfermo e oggi scrivo: errare è umano, cavalcare singoli episodi, non si capisce con quale tornaconto, è diabolico !

    • Andrea Ferrari

      Sbagliare è Umano
      Non sbagllare mai è disumano
      Ecco Tu hai a confrontarti con dei disumani.

  • Andrea Ferrari

    Sicuramente la funzionaria voleva dire all’altoparlante: Pronto Prova, Pronto provaci Tu ..che a me è andata via la voce della pazienza.

  • L’algerino

    i dati ufficiali ci raccontano di un’Italia in cui i casi di razzismo sono all’ordine del giorno. Nel 2016 l’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha aperto 2.939 istruttorie per casi segnalati di discriminazione di cui 2.652 sono risultate pertinenti (in media più di 7 al giorno)

    • Roberto

      sono altrettanti dati ufficiali che parlano di crimini commessi quotidianamente
      da extracomunitari e dato della settimana scorsa (che ha letto anche lei) il 60% dei carcerati sono delinquenti extracomunitari. io più che parlare si razzismo, direi che la gente ora é insicura.

    • Andrea

      L’algerino, il razzismo è una brutta bestia, ma se vuoi batterlo questi discorsi li devi fare ai tuoi connazionali che picchiano e rubano (e c’è davvero pieno, so che non siete tutti delinquenti ma è innegabile che i nord africani delinquano spesso qua)…vai da loro e fagli capire che il miglior modo per combattere il razzismo è imparare ad integrarsi. Poi il razzismo denota ignoranza e gli ignoranti ci sono sempre, però diventa più facile essere ignoranti se la gente che hai davanti ruba, spaccia e fa casino, e purtroppo la realtà dei fatti è che qui a Cremona ne vedo davvero tantissimi…se io andassi a rubare/spacciare/fare casino in algeria non ci sarebbe un algerino pronto a difendermi (giustamente)…inizia a promuovere un’integrazione corretta e vedrai che ci saranno sempre meno razzisti.

      • L’algerino

        A cremona ci sono 37 algerini in cui bambini giovani donne e uomini ,che ruba?che spaccia?
        In più legge questa
        Con un interscambio pari a 9 miliardi di dollari, l’Italia è il primo partner commerciale dell’Algeria. “Un rapporto economico solido – sono 180 le aziende italiane presenti in Algeria

        • Andrea

          Senti, algerino o nord africano per i cremonesi non cambia…ok se non capisci mettiamola così: TE LE IMMAGINI LE CARCERI IN ALGERIA CON IL 60% DI ITALIANI DENTRO? No, non te le immagini perchè è completamente fuori dalla vostra realtà. Di nord africani a Cremona quanti ce ne sono??? TI GARANTISCO che a rubare e spacciare ne ho visti un’infinità. Ora: il razzista in questi casi pensa che il nord africano sia automaticamente un criminale (proprio perchè il razzista è STUPIDO), io penso solo che molti nord africani facciano davvero fatica a seguire le regole, e avendo frequentato il cambonino per anni posso dirti che è verissimo. Di ROM quanti ne conosci?? e sinceramente quanti ne conosci che NON RUBANO?? è la loro cultura!!ne ho conosciuti mille e rubano praticamente tutti!! è inutile negarlo, e tu algerino più vai avanti a negare l’evidenza e più vedrai aumentare i razzisti anche grazie a TE. Il 60% di carcerati stranieri è TROPPO, decisamente, far finta che non sia così ti mette veramente in cattiva luce, si vede che sei in malafede. Tu da algerino non ti accorgi di quanto facciano fatica ad integrarsi molti nord africani? Se non te ne accorgi svegliati e vieni a fare un giro dalle mie parti…ho due nuove famiglie nord africane come vicini di casa che sembra non abbiano mai visto un bidone, perchè qualsiasi cosa mangino o bevano la buttano per strada…ed è ormai prassi comune li!! Non ha senso cercare di difendere l’indifendibile, cerca piuttosto di parlare con i tuoi connazionali che vedi in difficoltà ad integrarsi…e di algerini che entrano ed escono dal carcere a Cremona ne conosco almeno due…ottieni più risultati dicendo al rom di non rubare piuttosto che chiedendo all’italiano di perdonarlo

  • Andrea Ferrari

    Trenord anagramma T..orrend

  • Alceste Ferrari

    Mi preoccupa un paese in cui si è dato il “tana libera” a tutte le espressioni di inciviltà, di ignoranza e grettezza
    Chi ha un ruolo di pubblico ufficiale ha maggiori responsabilità di coerenza con le regole che stanno alla base del consesso civile, e questo significa anche e soprattutto difesa dei “fondamentali” del concerto di democrazia
    A maggior ragione chi ha la responsabilità di un ruolo delicato di indirizzo, quale un ministro dell’interno
    Alla responsabilità diretta delle morti in mare, questo ministro aggiunge quotidianamente un linguaggio incivile, inutilmente provocatorio, spesso intriso di pregiudizi e becera ignoranza
    Simili atteggiamenti non si sentono in bocca al comandante in capo dei carabinieri o al capo della polizia: come mai? Forse perché parliamo di veri servitori dello Stato, che hanno chiaro il senso dello Stato e delle sue regole?
    Si ponga in limite alla tracimazione dell’arroganza, della disinformazione, al gretto rifiuto della civiltà e della democrazia
    Questo paese non ha bisogno di menefreghisti arroganti senza scrupoli verso la Vita e verso il diverso (per nascita, colore della pelle, sesso, cultura)
    A casa gli smantellatori dello Stato e delle regole democratiche
    A casa Salvini e i suoi accoliti

    • Blizzard

      Al Ministro degli Interni non è stato detto che il momento dell’insediamento del Governo non è l’occasione per fare la foto di gruppo ma è il momento più alto, cioè il giuramento di ogni Ministro sulla Costituzione compreso quindi anche l’art. 3.

    • Mario Rossi SV

      A,casa prima tutti gli extracee che delinquono!

  • Andrea Ferrari

    State attenti a chiamare GRAZIANO AZINGARO
    potreste finire nell’elenco dei razzisti ed invece è solo il suo anagramma.

  • Graziano Ansaldi

    Sicuramente quell operatrice ha sbagliato ad agire così, e ora se la prenderanno con lei e tutto il resto passerà in secondo piano, e cioè la mancanza di sicurezza nei treni, i ritardi, i disagi dei viaggiatori. Tipico di questa Italietta, dove spesso i Dirigenti dei vari Enti sono degli incompetenti attaccati solo alle loro poltrone. Questi andrebbero licenziati, non i poveri operatori che sono sempre in trincea.

  • Illuminatus

    Penso che l’on Pizzetti abbia centrato il problema dell’annuncio con queste sue parole: “Non è con l’accusa di razzismo che si combatte l’odio ma ripristinando controlli e legalità per una civile convivenza.”

  • Romualdo Balocci

    Ricordo al sig Alceste Ferrari che se Salvini e’ li e ‘ semplicemente perche e’ stato eletto da una quantita’ di elettori tali da poter andare al governo.
    Pertanto con Salvini a casa dimostra il grado di “democraticita’” che lo anima.

    • Illuminatus

      Esatto. E più precisamente, da una quantità di elettori che non ne possono più dei reati perpetrati da immigrati, perché (come il sottoscritto) spesso loro vittime.

  • Antonio Buccieri

    A tutti quelli che si pongono come difensori di democrazia o a quel signore che ha avuto i suoi 5 min di notorietà vorrei dire: quante volte avete fatto i pendolari sui treni verso Mi?
    Se avete un pizzico di onestà intellettuale dovete dire come si comportano questi soggetti e le reazioni che hanno quando qualcuno fa notare che i sedili servono a sedersi e no appoggiare piedi poco puliti

  • Andrea Ferrari

    Sarà casuale ma ARIANO è persona appartenente alla RAZZA ARIANA.
    Razza tanto Osannata da Hitler..o dire ciò è RAZZISMO?

    • Illuminatus

      No, non può dirlo perché lui è di sinistra. E loro hanno sempre ragione, anche quando hanno torto.

  • Andrea Ferrari

    Io cerco di scoprire delle verità nascoste che mi spiegano meglio l’epilogo di certi dibattiti affidandomi ad anagrammare l’identità dei o del protagonista:
    ARIANO RAFFAELE
    anagramma
    A NOI REAL AFFARE

  • Andrea Ferrari

    IL RICERCATORE.
    E CRITICARE LOR