2 Commenti

Ponte S. Daniele, pubblicato
bando, ma Persico attacca: 'In
auto troppi disonesti incoscienti'

E’ stato pubblicato oggi, martedì 4 settembre, sul sito della Provincia di Parma il bando per i lavori di messa in sicurezza del ponte sul Po ‘Giuseppe Verdi’ sulla Sp 10 di Cremona che attraversa il fiume in località Ragazzola – San Daniele Po. L’appalto ha per oggetto la messa in sicurezza del ponte e i lavori consistono in rinforzi mediante placcaggio con lamiere d’acciaio dell’intera sezione della trave di monte della campata 35 e delle travi di valle delle campate 34, 37, 40, 52 e 54, mediante placcaggio con lamiere d’acciaio del solo bulbo inferiore delle travi di monte delle campate 32, 40 e 54 e delle travi di valle delle campate 3, 58, 59 e 61 e  mediante lamiere d’acciaio delle mensole Gerber delle cantilever delle pile in alveo. L’importo stimato dell’appalto è di 1.631.961,42 euro (Cat OS21) di cui € 113.476,98 oneri della sicurezza (non soggetto a ribasso d’asta). Il termine ultimo per la ricezione delle domande di partecipazione è il 3 ottobre 2018 entro le ore 12, mentre il tempo di esecuzione dei lavori è stato stumato in 162 giorni. Per questo appalto la Provincia di Parma, amministrazione aggiudicatrice, opera in qualità di soggetto attuatore anche per conto della Provincia di Cremona.

“Questo primo intervento  – afferma il Delegato alla Viabilità della provincia di Parma Gianpaolo Serpagli – permetterà la riapertura completa al traffico del ponte nei due sensi di marcia.  Fa parte di un intervento complessivo di oltre 2 milioni di euro, di Regione Emilia – Romagna e Provincia di Parma. Stiamo anche già attivando le procedure per l’intervento successivo, che utilizzerà i 6 milioni di euro dello Stato: con questo secondo cantiere si consoliderà l’intero ponte, con lavori che saranno effettuati al di sotto dell’impalcato, senza interferire con il traffico”. Nel frattempo la situazione sul ponte, su cui si viaggia a senso unico alternato gestito da un semaforo, è sempre più precaria. E pericolosa. A denunciare la situazione è stato il sindaco di San Daniele Davide Persico con un post su Facebook intriso di amara ironia: “E’ impressionante quanto ci si senta c… a fermarsi al semaforo rosso sul ponte mentre innumerevoli furbi, deridendoti, ti sorpassano ad alta velocità infischiandosene della sicurezza. È giusto dire che ci son pochi controlli ma anche che ci sono tanti (troppi) disonesti incoscienti”. Un post che ha raccolto consenso e che ha trovato diversi riscontri tra gli abitanti della zona.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • ciclo-pe

    Assenza di controlli, uno dei mali profondi di questo paese. Così i furbi e i disonesti fanno quello che gli pare e mettono a repentaglio la sicurezza di tutti. E qualcuno ingrassa alle elezioni. Poi c’è lo scandalo delle condizioni delle infrastrutture che o crollano o sono chiuse perchè non si è provveduto in tempo alle doverose opere di manutenzione. E qualcuno ingrassa economicamente. Ma in che caspita di paese viviamo?

    • Mario Rossi SV

      Cosa c’entra se la gente passa col rosso con le elezioni? Ma ti rendi conto di quello che scrivi o hai un pedale al posto dell’organo preposto a pensare?