Commenta

Il luglio nero dei pendolari:
direttrici cremonesi
tutte bocciate in affidabilità

Per l’ennesima volta, tutte le direttrici ferroviarie che transitano nel territorio cremonese non non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio, relativamente al mese di luglio. Quella messa peggio è la Brescia-Cremona, che ha registrato un indice di affidabilità pari a 8,78% (quando il minimo è 5% e dunque i treni considerati non affidabili sono quelli che superano tale percentuale). Seguono la Cremona-Treviglio, che ha raggiunto un indice di affidabilità pari a 7,46%, poi la Brescia-Piadena-Parma (6%) e per finire la linea Mantova-Cremona-Milano, che ha raggiunto l’indice di affidabilità del 5,62%.

Per gli abbonati di queste direttrici, dunque, come evidenzia Trenord, sarà possibile acquistare l’abbonamento mensile di ottobre 2018 con lo sconto del 30% oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il Bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento. “Per poterne usufruire non bisogna però acquistare il mensile Io Viaggio Ovunque in Lombardia (108€), ma è possibile acquisare il tradizionale abbonamento mensile” fa sapere Matteo Casoni, del Comitato In Orario.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti