3 Commenti

Consiglio Comunale, Amore:
'Nessuna fascia tricolore al
funerale di Lidia Azzolini'

E’ iniziato polemicamente il consiglio comunale di lunedì 21 gennaio. Il consigliere di minoranza (Obiettivo Cremona) Luigi Amore, ha fatto notare che al funerale di Lidia Azzolini, la storica dell’arte e benefattrice di Cremona Solidale deceduta la scorsa settimana all’età di 94 anni, non era presente in veste ufficiale nessun rappresentante dell’amministrazione. “Con la fascia tricolore”, ha sottolineato, per meglio chiarire aggiungendo di augurarsi che “per la lettura del testamento” qualche rappresentante in veste ufficiale, ci sia.  Piccata la risposta della presidente del Consiglio Simona Pasquali: “Non era il caso di sollevare la questione in questa sede, mi sembra proprio di cattivo gusto”. Il consigliere Pd Giovanni Gagliardi ha poi fatto presente di aver frequentato assiduamente, sia in veste di amico che istituzionale, la signora Azzolini, mentre Rodolfo Bona ne ha ricordato i meriti di studiosa. Conclusione affidata all’assessore Rosita Viola: “Ci sono certe cose che si fanno e non si dicono. Con la signora Azzolini ci frequentavamo da prima della permanenza a Cremona Solidale e anche dopo. E al funerale c’ero, insieme al presidente Arcaini, sinceramente senza pormi il problema della fascia tricolore”. Anche il sindaco si era recato nei giorni precedenti alla camera ardente.

Lidia Azzolini ha devoluto già in vita una cospicua somma per la realizzazione della terza palazzina nel complesso di Cremona Solidale, che infatti le è stata intitolata.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Non è la prima volta che accade…

  • Luigi Minelli

    E’ giusto così perchè la sig.ra Azzolini la beneficenza non l’ha fatta per avere al suo funerale la fascia tricolore come del resto è stato per il sig. Somenzi. Nel Vangelo non sta scritto.

  • Blizzard

    bei tempi quando la fascia tricolore si usava per i matrimoni, ma presto ritorneranno.
    tic tac tic tac