Cronaca

Problemi ai semafori: black out pericoloso in mattinata all'incrocio Massarotti-De Stauris

A quasi due anni dall’affidamento dell’illuminazione pubblica a Citelum, la multinazionale francese che aveva vinto la convenzione Consip a livello nazionale e a cui si è affidato anche il comune di Cremona, continuano i black out più o meno pericolosi, agli impianti semaforici cittadini.

Nella mattina dell’8 febbraio, fino alle 13, è rimasto inattivo il gruppo semaforico che regola l’incrocio tra via Massarotti e via De Stauris, dove c’è l’autosilo, un punto particolarmente delicato perchè la visuale è completamente ostruita per chi proviene da quest’ultima via. Qui, il semaforo di destra si presentava spento e quello di sinistra lampeggiante, come pure quello di via Massarotti (per chi proviene da piazza Cadorna). Completamente spento invece il semaforo di piazza della Luna, utile a chi percorre via Massarotti proveniendo  dal via Ghinaglia e necessario per svoltare in sicurezza a sinistra.

Una situazione già vista in tante altre occasioni e che nella migliore delle ipotesi è uno spegnimento programmato in vista di una sostituzione completa dell’impianto semaforico, come già avvenuto ad esempio nella vicina via Trebbia. Di certo però la situazione dei semafori a due anni dall’ingresso del nuovo gestore, è tutt’altro che risolta, i malfunzionamenti sono all’ordine del giorno nonostante l’andirivieni dei mezzi di supporto tecnico Citelum che si vedono in giro per la città.

g.b.

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...