78 Commenti

Dopo viale Trento e Trieste
via ai lavori preparatori per
la ciclabile di via Mantova

Stanno iniziando in via Mantova i lavori preparatori per la seconda delle ciclabili previste nel pacchetto che è stato avviato con viale Trento e Trieste (quasi terminata), via Bergamo e via Brescia. Il  tracciato di via Mantova correrà sul lato di fronte a San Camillo e percorrerà tutta la strada, per connettersi alla rete di ciclabili di porta Venezia. Da qualche giorno gli operai sono al lavoro per rimodellare la siepe all’angolo tra via Mantova e via dell’Annona: qui, nell’area ora recintata che fa parte del parcheggio della sede degli ‘Amici di Robi’, dovrebbe trasferirsi l’edicola che ora si trova sull’altro lato. Inoltre sono già stati fatti alcuni piccoli interventi su cordoli alla rotonda di via Cappuccini e in prossimità del benzinaio.

2.300.000 euro il costo previsto per la realizzazione entro il 2020, delle quattro piste ciclabili ammesse al cofinanziamento (pari al 50%) sul Programma Operativo Regionale FESR 2014 – 2020 di Regione Lombardia. In via Brescia la lunghezza sarà di  1,7 chilometri; lungo la Migliaro-via Bergamo-via F. Filzi 2,6 chilometri; quella di via Mantova 1,7 chilometri, mentre il ring interno di viale Trento Trieste si estende per 1,2 chilometri. Si tratta in tutti i casi di percorsi che si collegano con le piste regionali già esistenti (Percorso Ciclabile di Interesse Regionale Brescia – Cremona e Percorso Ciclabile di Interesse Regionale Via delle Risaie) e con i parcheggi scambiatori.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • MENCIA

    intanto le strade sono piene di buche e si continua a realizzare piste ciclabili

    • brontolo

      Così verra piu voglia di usare le bici.. no?

    • Michele Bufano

      Io credo che una cosa non escluda l’altra, la manutenzione ordinaria è importante almeno quanto la costruzione di cilcabili. Se vuole può consultare dal sito del comune gli elenchi di tutti gli interventi fatti e da fare su strade e marciapiedi.

  • Gianluca

    Non abbiamo ancora visto il progetto, ma esiste un percorso già protetto che scorre all’interno del parcheggio (delimitato da un muretto e da un aiuola alberata) e che parte appena dopo la zona di uscita delle ambulanze della Croce Verde per arrivare sino alla caserma della Polizia Locale e che pertanto si raccorderebbe naturalmente con la ciclabile già presente. Spero che questa soluzione venga considerata in quanto eviterebbe di dover intervenire sulla strada con l’apposizione di cordoli a delimitazione della ciclabile.

  • Mario Rossi SV

    Ma perché non fanno le cose necessarie, come sistemare le strade che sono penose, e che usano tutti, bici comprese?

    • Michele Bufano

      Le strade, le buche, i marciapiedi le stanno sistemando, dal primo anno di mandato a quest’ultimo, in ogni bilancio c’erano stanziamenti per questo. Il punto è che NON E’ POSSIBILE sistemarle tutte e tutte insieme, per motivi economici e organizzativi; per questo esiste un programma dettagliato dei lavori, che è stato publicizzato più volte in passato. Sul sito del comune c’erano anche gli elenchi di tutte le strade interessate con i relativi tempi previsti suddivisi per zone, quartieri e tipologie di interventi.

      • Diretur

        Impossibile pretendere che gli odiatori qualunquisti che scrivono qui riescano a fare una riceca fino al sito del Comune

      • Mario Rossi SV

        Peccato, la sensazione è diversa, troppe buche e troppe ciclabili e non è mettendoci le toppe alle prime e toppando con le seconde che fai una buona impressione. E per la cronaca …non odio nessuno.

  • Mirko

    Nuove piste ciclabili che non vengono usate, e quelle vecchie fanno pena…..ma aggiustare ciò che si ha già?

    • Illuminatus

      Stamattina percorrendo viale Po, tra i cinque ciclisti che ho visto, due erano in mezzo alla strada anziché sulla ciclabile, uno stava messaggiando in tanto che andava, ed uno è passato col rosso. Tasso di inciviltà? L’80%.

      • Mirko

        Esatto perché 80 su 100 non le usano, e mai una volta che vengono multati

        • Diretur

          Ti accanisci così tanto anche con i pedoni? Sono ancora più indisciplinati dei ciclisti

          • Illuminatus

            Legga il mio commento sopra.

  • Bigna69

    La ciclabile di via Mantova unita a quella di Viale Trento e Trieste secondo me è un ottimo progetto perchè da la possibilità a parecchi studenti che si recano in Via Palestro ad utilizzare biciclette in sicurezza evitando di dover utilizzare i marciapiedi che a volte sono una scelta quasi obbligata perchè io ho provato a recarmi dallo Zaist a via Palestro utilizzando le strade esistenti (via Mantova e via Dante) e sono obiettivamente rischiose.
    Poi sulla manutenzione ordinaria delle ciclabili e dei marciapiedi esistenti sono assolutamente critico nei confronti di questa amministrazione perchè io da amante delle camminate constato ogni giorno la situazione critica di molti marciapiedi cittadini.

    • Gianluca

      Converrai quindi che creare un doppione in Via Dante, quando quella parallela del Viale scorre a pochissima distanza, è inutile.

      • Diretur

        Non convengo

    • Elio

      Sarebbe curioso vedere come uniscono le piste ciclabili in quanto ira per passare da viale trento triate a via mantova e viceversa in bici e’ lubghissimo seguendo il tracciato ciclabile

  • Carlob

    La pista ciclabile di via Trento e Trieste sembra un percorso del cimitero in mezzo alle tombe .quella ghiaia è orribile

  • Jo Pesce

    Stanno già pensando alla loro morte

  • Diretur

    Avanti con le piste ciclabili, una città a misura di bici è una città più sana e vivibile. Bravi. Alla faccia della gretta ignoranza che emerge da molti commentatori di CremonaOggi.

    Mi chiedo se CremonaOggi abbia riflettutto sull’opportunità di dare spazio ai soliti 4-5 che vomitano odio e intolleranza, io chiuderei i commenti.. Fareste più bella figura.

    Uno ripete come un disco rotto “strada sud”, l’altro è illuminato solo se accende i fanali della sua auto, l’altro dorme e non piglia pesce, .. sempre i soliti.

    La citata pista ciclabile di Viale Po è frequentatissima (non la usano i ciclisti sportivi perchè è sempre piena di pedoni e passeggini) e tutte le città europee aumentano gli spazi ciclabili, Cremona è tra le prime dieci in Italia per utilizzo della bici.. tra il 16% di spostamenti in bici ci saranno anche quelli di mamme, nonne, zie, figli, nipoti o fratelli dei bruti che commentano qui con tanto odio.

    Bah.

    • Gianluca

      Se vuoi parlare solo Lei allora…. Se non si accettano critiche allora si ha un concetto un poco strano di confronto e democrazia. Ben vengano le ciclabili se servono e dove possono essere realizzate (in autostrada e sulle tangenziali non si può ancora). Se si creano dei doppioni secondo me non ha senso buttare dei soldi che potrebbero essere utilizzati altrimenti se il percorso per arrivare a metà c’e già ritengo inutile crearne uno parallelo). Se poi come in Viale Trento e Trieste sono progettate male (difficoltà di discesa dalle auto che parcheggiano a fianco, anche per normodotati) non è colpa dei criticoni….
      Casualmente viene citata la ciclabile di Viale Po, giustamente frequentatissima (anche recentemente era stato appurato che è quella con più transiti) e che anche io utilizzo tra l’altro, che sempre casualmente è l’unica che non è stata realizzata da questa amministrazione. Ribadisco e chiudo: non credo che qui ci siano talebani contro le ciclabili per partito preso, ma solo persone di buon senso che ritengono di dare consigli (che nessuno ascolta peraltro).

      • Diretur

        Ma li legge tutti i commenti?

        Ci sono 4-5 utenti che scrivono sempre la stessa cosa, come un disco rotto.. Lei non l’avevo quasi mai letta e mi pare un contributore equilibrato

        • Gianluca

          I commenti li leggo si, con
          qualcuno posso concordare con altri meno, ma non me ne curo. Cerco di dire la mia in modo educato e senza offendere alcuno. Se guarda tutti gli articoli pubblicati in merito alle ciclabili, che sono l’obiettivo principe della attuale amministrazione, troverà sempre un mio parere.

          • Diretur

            Visto che è di vedute aperte, le consiglio di leggere qualcosa sulle altre città europee!

          • Jo Pesce

            Invece io ti comprerei un biglietto di sola andata per l’africa

          • Andrea

            Beh, se leggi (per esempio) i commenti di jo pesce sono praticamente tutti insulti (bevi di meno, emigra…scritti a ripetizione) così come quelli di mario rossi (sempre irrispettosi, tutti uguali). Sono d’accordo nel lasciare spazio a tutti, ma non vedo che contributo diano alla discussione. Se devi scrivere “bevi di meno” meglio che non scrivi. Poi vabbè anche io come te me ne frego.

          • Jo Pesce

            Mio caro io scrivo quelle cose perché conosco le persone e non mi piace l’arroganza di qualcuno che pensa di aver sempre ragione e di imporre sempre la loro idea

          • Andrea

            Tu scrivi insulti perchè “conosci le persone e non ti piace l’arroganza di qualcuno”? mio caro, per tutti noi che leggiamo, l’arrogante sei TU. Se non ti piace l’arroganza delle persone, perchè fare a tua volta l’arrogante insultando tutti in stile asilo nido? Scusami, anche a me non piace l’arroganza, ma su 100 commenti che hai fatto in totale, almeno 50 sono completamente inutili e offensivi, che non portano nulla al discorso. E’ come essere contrario alla violenza e dimostrarlo picchiando bambini fuori da scuola.

          • Diretur

            Sono senza speranze.. e guarda che anche Illuminatus quanto a chiusura mentale non scherza

          • Andrea

            Illuminatus invece io lo trovo più razionale e sicuramente molto ma molto piu educato. Posso dissentire con lui, ma lo vedo disposto ad ascoltare anche gli altri senza accusarli di essere ubriaconi o stupidi. Avere idee diverse non è motivo di insulto per me.

          • Illuminatus

            Veramente scambiare idee diverse è fonte di sapere. Grazie, Andrea.

          • Mario Rossi SV

            Quando uno da dell’assassino ad un ministro credo che il meno che si possa dire è che è ubriaco, mentre per te la macchina della giustizia sta già facendo il suo corso. Su dai continuate così, difendete le ciclabili inutili, tutti voti guadagnati.

          • Andrea

            E’ proprio questo che intendevo. Se leggi ogni mio commento, non ho scritto una sola parola in difesa delle ciclabili. Però tu non riesci minimamente a non essere maleducato. Non hai la minima idea di come sono come persona, mi commenti da oltre un anno ma ancora mi dai del piddino. Questo perchè tu non ascolti mai, sputi sentenze volgari su ognuno credendoti meglio degli altri. Quindi automaticamente, visto che ti trovo maleducato, mi trasformo in un “difensore delle piste ciclabili”, in un piddino (voti guadagnati) e in un “quasi carcerato”. Ma non fa niente, continuando a far così fai capire subito alla gente con chi ha a che fare.

          • Mario Rossi SV

            Chi ha detto che sei piddino, bevi anche tu?

          • Andrea

            Me lo dici ogni 3 commenti…………………….ma vabbè

          • Mario Rossi SV

            Lascia stare il fiaschetto.

          • Andrea

            Continui a darmi ragione facendo così. Sai solo insultare, non porti mai un contributo ad un qualsiasi discorso. Non rispondermi neanche più.

      • Illuminatus

        Grazie, Gianluca. Per apprezzare il buon senso bisogna esserne dotati.

      • Diretur

        Lei sa che c’è chi si accanisce con ciclisti vittime di incidenti della strada? Con frasi tipo “godo” oppure “sicuramente andava contro mano”
        E menti geniali che scrivono “ciclisti inalate” quando ci sono articoli sul Pm10? Ignorando, peraltro, che nell’abitacolo delle loro auto respirano più inquinanti di chi sta fuori
        Questo è il contributo medio dei “soliti” 4-5

    • Carlob

      Sei un diretur che non capisce un c…o.noi non abbiamo niente contro le piste ciclabili.semmai contro i ciclisti indisciplinati e contro chi pensa di risolvere i problemi del traffico con le piste

      • Diretur

        Sicuramente si fa un passo avanti creando ciclabili per far muovere in sicurezza le bici.. secondariamente dire che Cremona ha problemi di traffico può essere vero.. ma dimenticate che in una città di 70mila abitanti non si può avere il traffico di Paderno Ponchielli.. o pensate che dove non ci sono le ciclabili il traffico scorra meglio?

        • Jo Pesce

          Caro diretur,non capisco di cosa,i problemi del traffico,di inquinamento e .di incidenti con le biciclette e con i pedoni si risolvono portando il traffico fuori dalla città .la strada sud porterebbe fuori dal centro cittadino il 50% del traffico

          • Diretur

            Ah ah ah .. certo.. la Strada Sud chiuderebbe in una tenaglia Via Giordano e via del Sale, portando nuovo traffico e togliendone pochissimo.. il traffico è pressochè locale e non di attraversamento.. ma evidentemente siete tutti Ingegneri dei Trasporti..

            Quando verrà fatta, perchè purtroppo temo verrà fatta data la mentalità dilagante, spero si tenga in debito conto cosa rappresenta per Cremona la vista dagli argini del Morbasco e che quindi venga fatta in trincea e non affiancata da nuove orride lottizzazioni..

          • Mario Rossi SV

            E’ evidente che abiti li, mi dispiace dirtelo anche se lo hai già intuito, la strada si farà.

          • Jo Pesce

            Per me diretur arrivi dalla zulonia

          • Diretur

            Se sai scrivere, mettiti al semaforo di via del Sale e chiedi alla gente che ci passa dove è diretta.
            Poi fai un disegnino e prova a vedere se farebbero una strada molto più lunga con la conseguente nuova coda per rientrare in città.
            Dopo unisci i puntini.

          • Jo Pesce

            Ma questo proprio può sedersi al tavolo delle demenze.

          • Diretur

            Al tavolo delle demenze puoi sederti tu e chi pensa che il paesaggio agricolo e la città che vi si innesta come visti dall’argine maestro non abbiano alcun valore.

            Al tavolo delle demenze campeggeresti bene tu e tutti coloro che vogliono comprare i voti di chi abita in via Giordano illudendoli che cementando l’ennesima porzione di città saranno liberi dal Pm10 invece che essere circondati dal Pm10..

            Ma poi .. come dite voi.. il Pm10 non è dovuto ad altro e non alle auto?

          • Gianluca Boldrini

            Sono pienamente d’accordo con te. Su tutto. Anche quando parli dei soliti 4-5 che sparano a zero solo per partito preso o, nel caso di uno in particolare, perchè proprio non ci arriva.

          • Jo Pesce

            Lei deve essere parente di quella che andava sulle spiagge ad abbracciare gli africans. Ai visto che fine ha fatto.yuppi

          • Gianluca Boldrini

            Guarda sei divertentissimo e molto intelligente, ma questo lo si era già capito da tutti i tuoi commenti.

          • Carlob

            Ecco è arrivato un altro genio.hhhai fatto le scuole squole alte

          • Gianluca Boldrini

            gnègnègnè, pappero, specchio riflesso.

          • Gianluca Boldrini

            ah e per concludere: no, non so parente e si, hai si scrive con l’H. Intelligentone

          • Illuminatus

            E’ usuale, tra esseri umani pensanti, avere dei principi. E quando uno li ha, è naturale che commenti per partito preso, perché ciò è il risultato tangibile della propria convinzione.

          • Gianluca Boldrini

            Per partito preso: per puntiglio, per pregiudizio, per decisione preconcetta e ostinata sulla quale ci si rifiuta di riflettere, come se ci si adeguasse ciecamente alla linea imposta dal partito nel quale si milita sentendosi in obbligo di sostenerlo nonostante tutto (Dizionario dei modi di dire – Hoepli).
            Quindi non è affatto così. Non c’entrano i principi. Avere principi diversi da un altro, avere ideologie diverse da un altro non sono sempre sinonimo di ottusità, ignoranza, cattiveria e malafede.
            Per esempio coi suoi commenti a volte concordo e a volte no ma solitamente esprimono opinioni basate su riflessione e conoscenza e questo è un atteggiamento che apprezzo e mi porta anche a riflettere su una posizione diversa dalla mia. Diverso è vomitare parole parole dissennate, difendendo una posizione (chissà con quale interesse poi) “per partito preso” senza lasciare spazio alla riflessione.

          • Illuminatus

            Le concedo senz’altro il punto, non sono madrelingua, chiedo scusa.

            Rimango tuttavia fortemente contrario al proliferare di costosi ciclabili sottoutilizzati che creano problemi per alcuni residenti, diminuiscono l’accessibilità al centro storico, e che non risolvono affatto il problema dell’inquinamento che fonti autorevoli indicano come prodotto altrove.

            Specialmente quanto, nel contempo, si continua a costruire centri commerciali alle porte della città raggiungibili solo in auto. Davvero non ne capisco la logica.

          • Gianluca Boldrini

            Il suo (o tuo) ragionamento è logico ed in effetti fare delle piste per le biciclette senza una logica e senza attuare poi una pianificazione coerente non ha senso.
            Io amo la bicicletta e quanto possibile (8 volte su 10) mi sposto in bicicletta, lo trovo pratico, veloce, e decisamente meno stressante, e quindi sono favorevole a creare spazi anche per i ciclisti, ma allo stesso tempo mi rendo conto che non siamo pronti per una cosa del genere perchè manca educazione: manca educazione dei ciclisti prima di tutto, educazione degli automobilisti, educazione e senso civico in generale.

          • Illuminatus

            E poi ci sono tante persone come il sottoscritto che per motivi di distanza + lavoro sono costretti ad usare l’auto. Anch’io ho la bici (e anche di un certo livello), ma posso usarla solo nei week end per diletto, non per gli spostamenti quotidiani (per i quali ho ordinata un’auto elettrica).

        • Jo Pesce

          Lei va a piedi in bicicletta o ha il tappeto volante

          • Diretur

            Vado anche in macchina e avendo visto altre realtà urbane penso che Cremona non sia quel dramma che descrivete qui su CremonaOggi dove per la criminalità sembra Caracas e per il traffico Il Cairo

    • Jo Pesce

      Scrivi meno e ragiona di piu

      • Diretur

        Sì, ragiono come te

        • Carlob

          Ti sei chiesto perché sono tutti contro te?sarà la stessa percentuale alle prossime elezioni

          • Diretur

            Tutti? Siete la cricca della destra che commenta CremonaOggi.. peraltro non la migliore rappresentanza.. sono tanti anche i terrapiattisti e i no-vax, sai?

          • Illuminatus

            Sempre a semplificare… non sono di destra, i miei figli sono tutti stati vaccinati, ed ho fatto il giro del mondo in aereo tre volte, quindi Le assicuro che è tondo.

            Ma ho il dono del buon senso, come tanti altri qui su C.O., e questo risulta a qualcuno incomprensibile. Così sia.

          • Diretur

            Il buon senso che spinge tanti che conosco a prendere l’auto per andare a lavorare da porta Milano a porta Venezia o da via Genala a via Brescia.

          • Illuminatus

            Per quelli che consce Lei non posso certo rispondere.

    • Illuminatus

      “La citata pista ciclabile di Viale Po […] non la usano i ciclisti sportivi perchè è sempre piena di pedoni e passeggini”. Questo sarebbe un commento intelligente? Wow, complimenti.
      Il fatto è che CdS la pensa diversamente ed è quello che conta..

      • Diretur

        Non è una risposta è una spiegazione di un comportamento.. se uno fa viale Po in bici alle 17 di un feriale è un pazzo, il sabato/domenica mattina è semplicemente meglio (per un ciclista sportivo) piuttosto che zig-zagare tra mamme che chiaccherano e pensionati che non colgono la differenza tra ciclabile e marciapiede..

        • Illuminatus

          Ah. ho capito. Se sei uno sportivo sei al di sopra della Legge. Grazie, oggi ho imparato qualcosa.

          • Diretur

            Non ho mai detto che sei al di sopra della legge, ti ho prospettato una spiegazione ad un comportamento.

        • Jo Pesce

          Perciò le mamme e i pensionati per te sono dei cogli..i.bravo vai dove sei stato fino ad ora ,in altre città e non tornare piu

    • Mario Rossi SV

      Non credo tu possa essere un esempio per cremona oggi, non mi sembri molto tollerante con chi non la pensa come te e vomiti odio come gli altri anzi peggio perché pennsi di essere il più intelligente e invece….

  • Elio

    Le piste ciclabili se ben fatte sono utili,mi chiedo quando i vigili inizieranno a multare tutti i ciclisti che piuttosto che utilizzarle vanno sui marciapiedi,passano col rosso e via dicendo… Stamattina in presenza di un vigile in via dante un ragazzo e’ passato sul marciapiede affianco alla ciclabile in bicicletta passandomi davanti col rosso per risalire sul marciapiede,ho suonato il vigile se ne e’ fregato totalmente, non fossi stato di fretta avrei chiesto spiegazioni a riguardo

    • Diretur

      Se passano con il rosso i pedoni sei altrettanto intollerante?

      • Elio

        Certo ma non si tratta di intolleranza ma di civiltà io gia da bambino passavo col verde a piedi. Se tollero i pedoni e i ciclisti,che comunque rischiano di essere investiti,dovrei quindi tollerare anche gli automobilisti e questo non e’ giusto da parte mia ed e’ ancora peggio da parte delle forze dell ordine che per non multare pedoni e ciclisti gli fanno rischiare la vita in quanto rischiano di essere investiti. Tolleranza ingiusta e pericolosissima quella dei vigili

      • Illuminatus

        Certo. Per me sono ancora più pericolosi perché occupano maggiormente la sede stradali e sono anche più imprevedibili. Se ti vedono arrivare, non sai da che parte scarteranno.