16 Commenti

Sporcizia ed escrementi
in piscina comunale:
l'irritazione degli utenti

Incrostazioni, muffa, rubinetti arrugginiti, sporcizia e persino residui di escrementi. La misura è colma; a dirlo, questa volta, sono gli utenti che, stanchi e indignati, convinti che un minimo di igiene dovrebbe essere d’obbligo in un servizio pubblico, ci hanno inviato queste immagini. Foto e video realizzati negli spogliatoi della piscina da 50 metri dell’impianto comunale di largo azzurri d’italia, che non sembra trovare pace dopo le polemiche e gli scontri tra l’Amministrazione comunale e il gestore Sport Management.

Il materiale – raccolto tra il mese di febbraio e la scorsa settimana da un’atleta che frequenta abitualmente la piscina, tesserata con la Stradivari Nuoto asd – parlerebbe da solo. Nei bagni e nelle docce la situazione peggiore, con tracce di capelli e di sporco sui pavimenti, incrostazioni, rubinetti arrugginiti, muffa sui condotti dell’areazione ma soprattutto escrementi, come si vede dalle immagini, lasciati da chi non ha la minima idea di senso civico e di rispetto. Dei luoghi pubblici, ma anche delle persone, che frequentano anch’esse la struttura e hanno il diritto di utilizzare oltre alla piscina i bagni.

La misura è colma al punto che molti frequentatori della piscina si vedono costretti ad andare a farsi la doccia a casa dopo l’allenamento, preoccupati per le condizioni igienico sanitarie che oltre a non essere ottimali, a volte non bastano nemmeno. Vero che l’inciviltà è delle persone, non della struttura, ma il gestore ha il dovere, anche morale, di garantire un servizio dignitoso, come l’amministrazione il compito di vigilare perchè situazioni così non si ripetano. Perchè di fatto si ripetono da troppo.

L’amministrazione da parte sua fa sapere che da tempo sta andando avanti un braccio di ferro con Sport Management fatto di controlli, sanzioni per inadempienze e interruzioni di pubblico servizio e sopralluoghi. In vista di capire quale futuro ci sarà per la convenzione siglata col gestore, e più in generale per le piscine comunali.

Michela Cotelli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Elio

    Sbaglio o l amministtazione era stata messa in guardia riguardo questo gestore? Alla faccia di Cremona città dello sport…

  • Roberto

    Certo che qui si lotta contro l’inciviltà, ma chi é quel essere tanto stupido da defecare fuori dal gabinetto?

    • Illuminatus

      Ce ne sono di stupidi, non si preoccupi.

      • Mario Rossi SV

        Persino il mio cagnolino la faceva nel posto stabilito…

  • Marengon

    Dai Elio… attendiamo la dichiarazione dell’Assessore che magari dirà che è una questione tecnica… non politica…

    https://www.cremonaoggi.it/2019/01/21/inadempienze-sport-management-plate-questioni-tecniche-non-politiche/

  • Marengon

    Del resto stanno ancora cercando “di capire quale futuro ci sarà per la convenzione siglata col gestore”. Deve essere una analisi molto complessa…

  • Dott. Landi Roberto

    Ieri la strombazzatissima iniziativa di volontari (con maglietta PD) impegnati a ripulire i marciapiedi cittadini dalle erbacce infestanti. Iniziativa che sarebbe in sé encomiabile, se non avesse assunto una smaccata valenza propagandistica e che – senza nulla voler togliere alla buona fede ed all’impegno di chi vi ha partecipato – ha finito per ritorcesti contro questa Amministrazione, dato che da anni molte voci si sono levate, puntualmente inascoltate, a denunciare il cattivo stato manutentivo del verde cittadino. Oggi le impietose immagini di un altro fallimento del Professore e dei suoi Assessori, ovvero la gestione della piscina comunale, denunciata ad nauseam da cittadini e minoranza consigliare, cui ha fatto da contraltare un Galimberti prodottosi per l’occasione in una perfetta imitazione delle tre note scimmiette. Parafrasando il suo sgangherato slogan elettorale : no, non si può…

  • Mario Rossi SV

    Igga!

  • Luccio

    Ci sarà un direttore a sovraintendere il funzionamento dell’impianto. Se non è capace, come gli articoli pubblicati sembrano dimostrare, va rimosso immediatamente.

    • Mario Rossi SV

      Credo lo abbiano appena cambiato.

      • Luccio

        Credo che hanno cambiato il responsabile d’area, il direttore è lo stesso di quando c’era la FIN, e le cose già a quel tempo non andavano affatto bene.

        • Mario Rossi SV

          Ah ok, infatti di cambiamenti mi sembra non se ne vedano molti.

          • Illuminatus

            Ma con tutti i dipendenti che ha il Comune, circa 700 se non erro, nessuno è disponibile a dirigire questa attività??

  • Elio

    A questo punto,in queste condizioni sarebbe bene che il cumune si liberasse di questo gestore immediatamente ed immagino che loro eventuali ricirsi non saranno oresi in considerazione,è innegabile che non sono all altezza e non rispettano nessuno standar

  • Graziano Ansaldi

    E ci hanno pure fatto un contratto ventennale, da non credere. Che geni.

  • Elio

    A questo punto per ivvi motivi il comune potrebbe risolvere il contratto unilateralmente per non lasciare la piscina in balia di questi menefreghisti per anni. Poi dopo essere stato avvisato che glie è venuto in mente al sindaco di appaltare a questi tizi la piscina? Questo vizio poi di non gestire nulla ed appaltare tutto poi è bruttissimo,poifatto da una giunta che si dichiara di sinistra è ridicolo