3 Commenti

Dopo ripristino e pulizia
la piscina comunale
riapre i battenti

Ha riaperto i battenti la piscina comunale di Cremona, che nella mattinata di giovedì era stata chiusa con un’ordinanza firmata dalla dirigente del settore economato, Tania Secchi, dopo un sopralluogo congiunto dei Nas e di Ats Valpadana, insieme ai tecnici comunali.

La struttura era stata trovata in condizione di grande sporcizia, con sabbia e capelli sul fondale delle vasche e piumini dei pioppi ovunque, oltre ad avere ambienti troppo caldi e soffocanti. La proprietà ha provveduto in queste ore ai lavori di ripristino della situazione: pulizia accurata del fondo delle vasche, eliminazione dei pioppini che invadevano ogni ambiente e soprattutto riattivazione degli impianti di areazione, che non funzionavano correttamente. E’ quindi seguito un nuovo sopralluogo da parte delle autorità preposte, che hanno poi dato il via libera alla riapertura.

Intanto continua il braccio di ferro a colpi di ricorsi tra Comune e Sport Management sulla revoca della gestione che l’amministrazione ha ordinato, e che dovrebbe diventare effettiva dal 1 luglio.

lb

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • AnimaMia

    ribadisco quanto detto ieri: LA MANUTENZIONE STRAORDINARIA NON C’ENTRA NULLA

    • Andrea sindaco

      Su che basi?

      • AnimaMia

        Ma che domanda è?
        È scritto nell’articolo, sia quali erano i problemi, sia come è stata ripristinata la situazione: pulizia accurata… riattivazione degli impianti…
        Cosa c’è di straordinario nel pulire?