Commenta

Querelle Comune - Sport
Management, il Tar dà
ragione all'ente locale

La camera di consiglio del  tribunale amministrativo di Brescia ha respinto il ricorso di Sport  Management contro il Comune, inerente la revoca dal contratto per la gestione degli impianti natatori al Po. Una notizia che ora consente al comune di guardare con maggiore tranquillità al futuro della piscina. Qualche settimana fa, era stato lo stesso Tar ad avere concesso alla società la sospensiva sia alla richiesta di revoca del provvedimento di risoluzione del contratto, che agli atti amministrativi per il bando di ricerca del nuovo gestore. Il rapporto con Sport Management si concluderà quindi il 31 luglio come previsto e prosegue la procedura negoziata avviata dal Comune per cercare un ‘supplente’ nella gestione dell’impianto, per il periodo dal 1 agosto al 31 luglio 2020. A questo scopo gli uffici comunali hanno già spedito la lettera d’invito per formulare l’offerta.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti