5 Commenti

Di nuovo in manette la donna
che aveva investito in droga
il reddito di cittadinanza

Era stata arrestata in giugno dai Carabinieri, allertati da uno strano viavai presso la sua abitazione, dopo che in seguito a perquisizione in una scatola di scarpe tenuta in camera da letto i militari avevano scoperto droga (tipo cocaina ed eroina) pronta per lo spaccio e 200 euro in contanti: la donna, 47enne italiana, aveva utilizzato anche i soldi del reddito di cittadinanza per acquistare la droga e poi rivenderla. Per lei erano stati disposti gli arresti domiciliari, ma ieri i carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, hanno appurato che l’attività di spaccio stava continuando. Durante un controllo, l’hanno sorpresa a detenere all’interno di un contenitore di crocchette di cibo per animali, sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso lordo di 11 gr., un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento, e 2 involucri contenente “mannite”. La donna è stata arrestata nuovamente per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed è stata trattenuta presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Cremona in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Gemelli

    Demenziale, spacciava da casa e dopo l’arresto gli hanno dato i domiciliari? Ma ci fanno o ci sono.

  • Sbirulino19

    Che peccato, uno dei rarissimi casi in cui il reddito di cittadinanza aveva creato un impresa…

    • Abiff

      Questa è bella!!

  • Graziano Ansaldi

    Allora, con i domiciliari non ha funzionato, si potrebbe provare a lasciarla libera. 😂

  • Andrea

    Titolo fuorviante: la tizia in questione ha preso solo una volta il rdc (700€) e secondo me era sotto controllo anche per quello.