Cronaca
Commenta7

Ex Armaguerra,15mila mq di nuove aree per commercio e uffici: 5 medie distribuzioni

L'ingresso da via Seminario

Quasi 40mila metri quadrati di superficie occupata, suddivisa in tre ambiti, con 15.758 mq di superficie lorda su cui sorgeranno 5 medie distribuzioni (una alimentare, le altre non), un ristorante, un bar, oltre ad edifici ad uso direzionale. Ecco come si trasformerà l’ex Armaguerra tra via Castelleone e via Seminario, secondo il Piano attuativo dell’ambito di trasformazione adottato in Giunta ieri.
Il progetto presentato dall’architetto Nicola Di Troia di san Donato Milanese per Immobiliare Azzurra, prevede un insieme di interventi edilizi di nuova costruzione e di recupero / ristrutturazione di parte dei capannoni esistenti, mantenendo i pannelli fotovoltaici esistenti. Le medie strutture di vendita potranno avere al massimo una superficie di 1500 metri quadrati; come si diceva ci sarà spazio anche per un negozio di vicinato oltre che per la  ristorazione, con un bar con servizio ludico annesso e un fast food.
Il carattere identitario dell’ex Armaguerra risalente agli anni ’30, da tempo dismessa – si legge nella relazione tecnica – sarà mantenuto.
Il progetto naturalmente prevede anche la riqualificazione del sistema viabilistico, in particolare si prevede una nova rotatoria su via Castelleone, una corsia di decelerazione e corsia di accelerazione su via Seminario, con lo spostamento della rampa del sottopasso pedonale, una nuova pista ciclabile lungo il confine dell’ex Armaguerra fino al sottopasso oltre il quale, oltrepassata via Seminario proseguirà il percorso esistente.
La nuova rotatoria che sarà realizzata in via Castelleone servirà sia per l’entrata che per l’uscita; inoltre ci sarà un’altra uscita 50 metri prima della corsia di decelerazione su via Seminario.
Il Comune, per quanto riguarda lo standard residuo di progetto (9.195 mq), riceverà una monetizzazione pari a 143.974 euro per il sub comparto 2 e a 579.994 per il sub comparto 3. A questo andranno aggiunti, a carico del proponente, oneri di urbanizzazione per 1.589.152 euro.

Ingresso da via Castelleone

© Riproduzione riservata
Commenti