Commenta

La morte di Bianchi e Vicardi:
il secondo alcol test
del conducente dice 2 gr/l

Aveva un tasso alcolico di 2 gr/litro Mirko Gianesini il 35enne di Verolanuova che nel pomeriggio di sabato 14 dicembre ha falciato, uccidendoli, i ciclisti cremonesi Francesco Bianchi e Gianfranco Vicardi. Al primo esame dell’alcol test, eseguito poco dopo l’impatto, il risultato era stato di 1,84. comunque il doppio del consentito, ma una seconda prova in ospedale ha rilevato un valore ancora superiore. L’uomo, che di primo acchito ha dichiarato di non aver visto i ciclisti in quanto abbagliato dal sole, dovrà rispondere di duplice omicidio stradale. La Procura di Brescia ha già disposto il nulla osta per la sepoltura dei due sfortunati amici.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti