Ultim'ora
Un commento

Il sindaco di Castelvetro:
'Io e Galimberti pronti,
attendiamo Lombardia' VIDEO

Dopo l’apertura da aprte della Regione Emilia-Romagna agli spostamenti tra Regioni diverse, anche se solo tra comuni confinanti (qui l’articolo completo), è tornata a salire la speranza anche a Castelvetro Piacentino, comune al di là del Po e già in provincia di Piacenza, ma intimamente legato alla città di Cremona. “Ci sono persone che non vedono da fine febbraio i propri affetti”, ha confermato il sindaco di Castelvetro Luca Quintavalla che ha anche ringraziato il governatore emiliano Stefano Bonaccini: “Su nostra richiesta e di tanti altri comuni, Regione ha previsto che questi spostamenti fossero consentiti, pertanto voglio ringraziare il presidente Bonaccini che ha inserito questa previsione nell’ordinanza”.

Per essere operativa, però, ci vuole l’accordo tra i Comuni confinanti e una comunicazione congiunta alle Prefetture, oltre all’assenso anche di Regione Lombardia, che è ciò che manca, come rivela ancora Quintavalla: “Sia io che il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti siamo pronti a firmare un accordo da sottoporre alle autorità competenti: siamo in attesa che Regione Lombardia consenta questa possibilità”. “Spero – conclude il sindaco di Castelvetro – che venga accolta questa richiesta di buon senso e sentita da molte persone”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti