Ultim'ora
Commenta

Forza Italia: 'Sosta gratis,
una serie di provvedimenti
confusi e in ritardo'

“Non è bastato neppure il chiaro indirizzo fornito all’unanimità dal Consiglio Comunale il 15 Giugno scorso ad evitare alla Giunta Galimberti di emettere un provvedimento tardivo e confuso”, affermano i consiglieri di Forza Italia Carlo Malvezzi, Federico Fasani  e  Saverio Simi.
E’ tardivo, perché le attività commerciali cittadine hanno aperto i battenti il 18 Maggio scorso, e da tempo Forza Italia ha ripetutamente sollecitato il Sindaco e gli Assessori ad assumere iniziative chiare e concrete per favorire un recupero di attrattività del centro storico e di competitività delle attività commerciali, artigianali e del terziario, tanto provate dall’emergenza sanitaria.
L’iniziativa SOSTA&SHOPPING verrà forse avviata a metà luglio per ragioni organizzative, dovute alle incertezze e alle titubanze che hanno caratterizzato tutta l’azione della Giunta Comunale in questo periodo.
Le modalità di attuazione di questa iniziativa non sono state oggetto di alcun confronto nelle sedi istituzionali e non sono note né ai cittadini né agli operatori. Per cercare di recuperare il tempo perduto ed evitare di disattendere un preciso indirizzo imposto dal Consiglio Comunale (attuare le agevolazioni per la sosta entro il mese di Giugno) l’Amministrazione si è inventata all’ultimo minuto di introdurre la gratuità della sosta per i prossimi due sabati. L’ennesima azione estemporanea, improvvisata e confusa nei tempi e nei termini, priva di una corretta e programmata attività di comunicazione nei confronti della cittadinanza. La gratuità peraltro non riguarderà la totalità degli stalli blu presenti in città, ma soltanto quelli affidati ad AEM S.p.A.. Gli stalli gestiti da Saba, collocati nelle zone più centrali della città, non sono compresi nelle gratuità, né per i prossimi due prossimi sabati, né nella successiva iniziativa SOSTA&SHOPPING.
Si aggiunga che, non essendo chiaramente distinguibili gli stalli gestiti da AEM spa rispetto a quelli gestiti da SABA, il cittadino faticherà ad orientarsi e dovrà affidarsi alla fortuna.
In sintesi, nel giro di soli 15 giorni dovremmo passare dal pagamento della sosta in tutti gli stalli blu all’esenzione del pagamento per l’ultimo sabato di giugno e il primo di luglio solo negli stalli affidati ad AEM spa (non distinguibili visivamente da quelli gestiti da SABA), al probabile avvio del SOSTA&SHOPPING verso la metà del mese di luglio, senza che si sappia nulla (tutti i giorni? solo in alcuni giorni? per quanto tempo? chi ne ha diritto? dove è applicabile?…).
Un caos assoluto, attuato da amministratori impreparati che, anziché semplificare la vita dei cittadini e degli operatori, la complicano, sprecando tempo e risorse. Questa è la Giunta Galimberti.

Noi il 6 maggio avevamo proposto con un Ordine del giorno di consentire la sosta gratuita su tutte le strisce blu per il periodo di due ore, utilizzando il disco orario, fino a gennaio 2021: una soluzione immediatamente attuabile, comprensibile per tutti, che non richiede alcun impegno organizzativo, basata sulla fiducia nei confronti dei cittadini.
Troppa libertà per una Giunta di sinistra caratterizzata da smania di controllo ed evidente sfiducia nei confronti dei comportamenti dei Cremonesi”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti