Ultim'ora
Commenta

Giacomo racconta la lotta
contro il Covid: 'Penoso, ma
mai pensato di poter morire'

La sua battaglia contro il Covid è durata addirittura 140 giorni: ecco la storia di Giacomo Moncini, presidente della Croce Rossa di Pizzighettone che sta terminando la lunga riabilitazione a Cremona Solidale e che domani, mercoledì 29 luglio, tornerà finalmente a casa (qui l’articolo completo): “Mi ricordo solo che mi hanno tirato giù dalla barella in ospedale. Mi sono svegliato intubato ed ero immobile: non riuscivo a muovere né gambe né braccia. Per me è stata una cosa penosa, Durante questi mesi ho perso 30 kg”. “C’è stato un momento – confessa Moncini – in cui mi sono chiesto cosa mi stesse succedendo e in cui mi sono reso conto di cosa stavo passando, ma sono sempre stato molto positivo: non ho mai pensato di poter morire”.

Servizio di Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti