Ultim'ora
4 Commenti

Sparizione di Sabrina, omicidio e
distruzione di cadavere: in stato
di fermo Alessandro Pasini

AGGIORNAMENTO ORE 15 – Alessandro Pasini, 45enne di Crema,  è l’uomo che si trova in carcere a Cà del Ferro, indiziato del reato di omicidio e distruzione di cadavere per la scomparsa di Sabrina Beccalli. L’uomo, che risulta avere precedenti non specifici, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

AGGIORNAMENTO ORE 11 – Svolta nella vicenda che riguarda Sabrina Beccalli, la 39enne di San Bernardino a Crema scomparsa nella giornata di Ferragosto. Nella tarda serata di ieri, martedì 18 agosto, sulla base di elementi investigativi prodotti dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Cremona e del N.O.R.M. Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Crema, il Procuratore Capo di Cremona Roberto Pellicano ha infatti disposto il fermo di indiziato di delitto di una persona che è stata associata alla Casa Circondariale di Cremona. I reati contestati sono omicidio e distruzione di cadavere.

Ieri pomeriggio gli investigatori avevano rintracciato e interrogato la persona che era alla guida della Panda rossa di Sabrina trovata bruciata alle porte di Vergonzana: le immagini, riprese dall’unica telecamera di sorveglianza della frazione, mostrano che l’uomo era solo alla guida e risalirebbero alla sera di sabato 15 agosto, quindi parecchie ore dopo l’ultima traccia lasciata da Sabrina prima di svanire nel nulla, quando, circa all’una di notte tra venerdì e sabato, aveva inviato al figlio Omar un messaggio di buonanotte. Il ragazzo – si apprende da una delle sorelle di Sabrina – si trova ora con il padre, da cui la 39enne si era separata da tempo e che si è rifatto una famiglia.

Dalle risultanze dell’interrogatorio di ieri pomeriggio, a cui ha assistito il difensore, avvocato Paolo Sperolini, è poi derivata la decisione di sottoporre l’uomo a fermo. Al momento (ore 11 di mercoledi 19 agosto) l’uomo non è ancora stato ascoltato dal Gip di turno né sono noti i suoi legami con Sabrina, di cui si sospetta l’omicidio e le cui ricerche comunque stanno proseguendo. Il soggetto si è avvalso della facoltà di non rispondere e non ha fornito alcuna indicazione utile al proseguimento dell’indagine.

Sulla base dell’attività investigativa condotta dai carabinieri, non è da escludere che Sabrina fosse già scomparsa nella serata di venerdì 14 agosto.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti