Ultim'ora
Commenta

Giallo Sabrina, domani
l'interrogatorio di garanzia
per Alessandro Pasini

Avrà luogo domani, venerdì 21 agosto, l’interrogatorio di garanzia davanti al Gip di Alessandro Pasini, l’uomo che dalla sera di martedì si trova in stato di fermo presso il carcere di Cremona. Oggi il pm Lisa Saccaro ne ha chiesto la custodia cautelare in carcere in quanto sussiste il pericolo di fuga e di inquinamento delle prove. Presso la sede della Prefettura di Cremona, intanto, è previsto per questo pomeriggio un vertice per la fare il punto sull’evoluzione delle ricerche di Sabrina.

Il 45enne cremasco è indiziato di omicidio e distruzione di cadavere, in seguito alla scomparsa di Sabrina Beccalli, 39enne residente nel quartiere San Bernardino a Crema e di cui non si hanno tracce dal giorno di Ferragosto. Pasini, assistito dall’avvocato Paolo Sperolini,nel corso del primo interrogatorio si è avvalso della facoltà di non rispondere, rifiutandosi anche di fornire il codice per sbloccare il proprio cellulare. Proseguono nel frattempo le ricerche della donna, con particolare attenzione ai fiumi e alle rogge. Di ieri, tra l’altro, il ritrovamento nei pressi del canale Vacchelli di un paio di scarpe che potrebbero appartenere alla stessa Sabrina. Le indagini del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Cremona e del N.O.R.M. di Crema, coordinate dal procuratore capo Roberto Pellicano, si concentrano per ora su due piste: l’assunzione di stupefacenti da parte della donna (che non è tossicodipendente) finita in tragedia con il fornitore che, preso dal panico, avrebbe poi occultato il cadavere oppure un’azione violenta.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti