Ultim'ora
8 Commenti

Un cinghiale la causa
dell'incidente costato
la vita a Lucrezia

La prima impressione era quella giusta: la causa del fuori strada costato la vita a Lucrezia Minnilli è da imputare alla sbandata della Yaris guidata dalla 21enne dopo avere urtato e ucciso un cinghiale in attraversamento lungo la SP85 tra Torricella del Pizzo e Scandolara Ravara. Col buio martedì sera nessuno era riuscito a vedere la sagoma dell’animale, che in realtà mercoledì mattina era ben visibile fuori dalla carreggiata stradale e a 200 metri circa dall’uscita di strada del mezzo. Non ci sono inoltre segni di frenata, il che rende l’idea della violenza dell’impatto. Vicino al cinghiale morto si trova peraltro un pezzo di carrozzeria riconducibile alla Toyota Yaris.

Una prova in più che costituisce un tassello forse decisivo per ricostruire le cause di una tragedia. Come detto questa era stata anche la prima impressione, dato che il ragazzo che era a bordo con Lucrezia aveva detto di avere visto un ombra e di aver sentito il forte impatto davanti all’auto prima dell’uscita di strada della Yaris.

G.G.

A sinistra, il pezzo di carrozzeria della Yaris non distante dal quale è stato trovato questa mattina il corpo del cinghiale

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti