Ultim'ora
Commenta

Musica antidoto al lockdown
Le note di un violoncello
Stradivari risuonano a Parigi

Ancora una volta la musica per dare un po’ di sollievo durante la pandemia. Come aveva fatto la violinista Lena Yokoyama, che a metà di aprile, in piena prima fase, aveva suonato dal tetto dell’ospedale di Cremona, oggi, con Parigi in pieno lockdown, la violoncellista Camille Thomas ha deciso di esibirsi con il suo Stradivari del 1730 dal tetto dell’Institut de France a Parigi. Un gesto per  “nutrire l’anima” e “portare la bellezza” ai residenti confinati della città durante il secondo blocco nazionale, che ha portato tra l’altro alla chiusura di musei e sale da concerto. “La bellezza ci salverà. Può essere il nostro nutrimento nei momenti difficili”, ha spiegato la musicista.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti