Cronaca
Commenta

Soncino, comunità sconvolta per Lorenzo e Alberto. Stabile la ragazza a bordo con loro

Una comunità sconvolta, quella di Soncino che oggi, domenica 20 dicembre, si è svegliata senza più Lorenzo e Alberto scomparsi tragicamente in un incidente stradale nella giornata di ieri. Fatale lo schianto lungo la strada che porta a Orzinuovi e la cui dinamica è ancora al vaglio dei Carabinieri, intervenuti sul posto insieme ai soccorsi e ai Vigili del Fuoco. Stabili, invece, le condizioni della ragazza cremasca di 21 anni a bordo dell’auto, trasportata con l’elisoccorso agli Ospedali Civili di Brescia in codice rosso, anche se non sembra in pericolo di vita.

Lorenzo, 24 anni, lascia, oltre ai genitori, anche una sorella più piccola, al quarto anno delle scuole superiori, mentre Alberto aveva due fratelli, uno più grande ed uno di 16 anni. “Sono tragedie che non dovrebbero mai accadere – ha commentato il sindaco Gabriele Gallina -, ci lasciano sempre sconvolti questi fatti: è qualcosa per cui non ci sono parole per commentare”. Gallina, in ogni caso, ha voluto mandare “le condoglianze e un segnale di vicinanza alle famiglie”, entrambe “molto conosciute e apprezzate in questa comunità”.

Cordoglio è arrivato anche dall’Agribertocchi Pallacanestro Orzinuovi, società di cui entrambi erano tifosi e che li aveva visti giocare nelle categorie giovanili: “La Pallacanestro Orzinuovi, sconvolta dalla notizia appresa, nella persona del Presidente Francesco Zanotti con squadra, settore giovanile, staff tecnico e dirigenza, esprime le più sentite condoglianze alle famiglie di Alberto Magarini e Lorenzo Adamo, entrambi nostri amici e ex atleti dei settori giovanili orceani, venuti tragicamente a mancare. Alberto inoltre era un giovane procuratore sportivo, founder della pagina instagram di pallacanestro ‘Italballers’ e già collaboratore della nostra società in passato”.

Mauro Taino

© Riproduzione riservata
Commenti