Cronaca
Commenta

Fiera, internazionalizzazione e nuove iniziative. De Bellis: 'Allo studio nuovi settori'

Internazionalizzazione e nuove iniziative in accordo con Brescia, Montichiari e Bergamo per la Fiera di Cremona. Il direttore, Massimo De Bellis, spiega: “Prima del Covid avevamo già fatto due edizioni di ‘Be italian’ a New York, una fiera sul prodotto agroalimentare italiano organizzato con la rete di impresa”. “Il progetto – aggiunge – stava andando avanti tanto da aver già previsto di realizzare un ‘Be Italian’ in una location da individuare in Europa, ma purtroppo il progetto si è dovuto bloccare a causa del coronavirus”. L’attività, in ogni caso, “non si è fermata”, don il direttore che sottolinea: “Sono allo studio nuovi settori, di carattare principlamente industriale”.

Servizio di Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti