Cronaca
Commenta

La smentita di Bertolaso:
"Non lascio la Lombardia"

Guido Bertolaso ha voluto silenziare i rumors relativi ad un suo addio alla Lombardia, circolati ieri, precisando sulle pagine de “Il Giornale” che non lascerà il suo incarico e che continuerà ad occuparsi della campagna vaccinale. “Semplicemente non sarò più fisicamente 7 giorni su 7 in Lombardia. E comunque non nell’immediato”. Come del resto aveva tenuto a precisare anche il Governatore Attilio Fontana.

“La macchina è efficiente e ben avviata, la mia presenza non è fondamentale come nella fase di coordinamento iniziale” ha precisato ancora il consulente, evidenziando che sarà “presente ogni qual volta sarà necessario, fino a quando tutti i lombardi non saranno stati vaccinati”. Nel mentre la campagna di vaccinazione prosegue a pieno ritmo: lo stesso Bertolaso ha detto che si raggiungeranno le “100mila inoculazioni quotidiane entro fine mese” e che quindi non ci saranno problemi nell’assestarsi “alla quota base di 85mila indicata dal generale Figliuolo”.

© Riproduzione riservata
Commenti