Cronaca
Commenta

Ex Snum: permesso di costruire ok
Rotatoria sperimentale via Giordano

Finalmente qualcosa si muove nell’ambito del recupero dell’ex Snum: è in dirittura d’arrivo il rilascio del permesso di costruire per la media superficie commerciale che sorgerà sull’area ormai spianata e a breve partirà il cantiere. Contestualmente si è svolta una conferenza dei servizi tra i tecnici della Findonati che ha acquisito l’area e il Comune per definire le opere sulla viabilità e in particolare per regolarizzare l’incrocio tra via Giordano – Porta Mosa e via Bosco.

Come spiega l’assessore alla Mobilità Simona Pasquali, la ditta si impegna a realizzare una modellizzazione virtuale di una nuova rotatoria per capire, sulla base di dati di traffico, se potrà davvero servire a snellire la circolazione. Sulla base di questi dati verrà realizzata una rotatoria sperimentale in new jersey, una ‘prova sul campo’ per verificare la sostenibilità della simulazione. Il terzo passaggio sarà la realizzazioni delle opere stradali vere e proprie che costituiranno la rotatoria.

Verranno quindi eliminati i semafori e anche lo spartitraffico in mezzo a via Mosa. Lungo questa stessa via, l’impresa dovrà realizzare il collegamento ciclabile per congiungere il tracciato di via XI febbraio alla ciclabile dei Ciliegi.

“Si tratta di un incrocio importante, con elevati livelli di traffico, e due strade sfalsate. La svolta a sinistra, per chi proviene da via Bosco è  particolarmente difficoltosa perchè il verde coincide con quello del traffico proveniente da via Mosa”, afferma l’assessore Pasquali. “Ci tengo a dire che non appena saranno pronti i risultati della modellizzazione informeremo il Comitato di quartiere che sappiamo molto attento e che da tempo reclama interventi su via Giordano”.

Giuliana Biagi

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti