Cronaca
Commenta

"Nonno Ascoltami!". Il
10 ottobre tappa di Cremona

E’ nuovamente partita la carovana di Udito Italia con le domeniche di prevenzione di Nonno Ascoltami! – l’Ospedale in piazza. La campagna, tornata con 5 domeniche di prevenzione, iniziate il 26 settembre e che si protrarranno sino al 24 ottobre, è sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, patrocinata dal Ministero della Salute e premiata dalla Presidenza della Repubblica. Una campagna che si affida alla stessa consolidata formula: per un’intera giornata (dalle ore 10 alle ore 18) medici specialisti, professionisti sanitari e volontari, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, saranno a disposizione dei cittadini per aiutarli a conoscere meglio questo importante senso, l’udito, e soprattutto a prendersene cura nel modo giusto.

La campagna è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella Sala Quadri di Palazzo Comunale alla quale hanno partecipato Rosita Viola, Assessore alle Politiche Sociali e alla Fragilità del Comune di Cremona, Luca Pianta, Direttore dell’U.O. di Otorinolaringoiatria dell’ASST di Cremona, che con la sua equipe accoglierà i cittadini in piazza, con il supporto dei volontari della Croce Rossa di Cremona coordinati dalla Presidente Loredana Uberti.

La campagna è stata illustrata dagli organizzatori di Udito Italia Onlus, rappresentata dal direttore Giancarlo Alfani, unitamente a Sandro Lombardi Presidente ANIFA – Associazione Nazionale Importatori e Fabbricati di Audioprotesi – Confindustria Dispositivi Medici. Il partner tecnico dell’evento, grazie alla cui collaborazione è stato possibile arrivare per la prima volta a Cremona, è Audiologica Cremonese rappresentato da Giorgio Pelagatti. La manifestazione, con il patrocinio e collaborazione del Comune di Cremona, si svolgerà domenica 10 ottobre dalle 10 alle 18 in piazza Stradivari. Saranno adottate tutte le necessarie cautele e saranno rispettate tutte le vigenti norme anti-Covid-19 affinché l’evento possa svolgersi nella massima sicurezza. I cittadini interessati potranno valutare la salute del proprio udito e accedere all’area della piazza adibita agli screening.

“Abbiamo aderito alla proposta di Udito Italia Onlus – ha dichiarato l’Assessore Rosita Viola – condividendo insieme a tutti gli altri promotori, che ringrazio, l’importanza della prevenzione per migliorare la qualità della vita e il benessere delle persone. ‘Nonno Ascoltami’ è organizzata in occasione della Festa Nazionale dei Nonni, ma è una iniziativa rivolta a tutta la cittadinanza che potrà usufruire di uno screening gratuito e professionale grazie alla presenza del dott. Luca Pianta e dei suoi collaboratori. E’ la prima volta che si svolge questa manifestazione a Cremona e mi auguro che in prospettiva si possano coinvolgere tante altre realtà della città”.

“Nonno ascoltami è una iniziativa molto bella e soprattutto utile. Per questo l’equipe di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Cremona ha accettato con piacere di essere in piazza Stradivari domenica prossima. Quattro medici della mia equipe si alterneranno dalle 10 alle 18 per effettuare la misurazione dell’udito (audiometria) e offrire la loro consulenza”, ha spiegato Luca Pianta, Direttore dell’ U.O. Otorinolaringoiatria ASST Cremona). “La presbiacusia è un problema diffuso che con il passare degli anni diventa fisiologico per ciascun individuo. Affrontarlo con tempestività significa evitare di invecchiare ancora più in fretta e preservare le proprie abilità cognitive I problemi di udito sono una cosa seria, non solo dal punto di vista clinico ma anche sociale. Sentire male preclude la comunicazione e compromette la qualità della vita e delle relazioni di una persona. Quando si parla di disturbi dell’udito, spesso, il vero problema è ammettere che c’è un problema. In tal senso, le iniziative come ‘Nonno Ascoltami’ diventano importantissime, anche per la prevenzione”, ha concluso il dott. Pianta.

Dal canto suo il direttore Giancarlo Alfani ha ricordato l’iniziativa La Piazza in diretta: le giornate di screening sono infatti affiancate da un salotto virtuale condotto da Valentina Faricelli, presidente di Udito Italia, che ospita esperti di salute uditiva, medici, opinionisti per rispondere alle domande dei cittadini. L’iniziativa sarà trasmessa in streaming in collegamento anche da Cremona.

E’ stato infine illustrato il ruolo di Udito Italia nell’ambito del World Hearing Forum, di cui è membro, nato per affrontare più efficacemente il tema della lotta ai disturbi uditivi. Per dare attuazione al Piano Globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in Italia è stata promossa una nuova Alleanza per l’Udito e sottoscritto il Manifesto di Prevenzione.

© Riproduzione riservata
Commenti