Cronaca
Commenta

Terza dose vaccino per il 18%
dei cremonesi. Sospiro record: 32%

Le somministrazioni delle terze dosi di vaccino anti Covid corrono in provincia di Cremona, più che in altri territori lombardi. Nonostante in molti lamentino spostamenti negli hub vaccinali fuori provincia, il senso civico dei cremonesi prevale, il nostro territorio è terzo in regione per somminstrazioni rapportate alla popolazione: il 18,2 % ha ricevuto la terza dose, pari a circa 64 mila persone in tutta la provincia. Meglio di Cremona soltanto Como, 18,3% e Lecco 20,1%, mentre la maglia nera va a Sondrio con il 14,9%. I dati sono aggornati alla mattina di oggi, 10 dicembre.
Guardando nel dettaglio i singoli comuni, nel cremonese troviamo uno dei dati più alti della regione: a Sospiro infatti addirittura il 32% ha già ricevuto la terza dose, ma ci sono diversi paesi dove la percentuale è ben oltre la media: Pontevico, appena al di là del confine con Brescia, con il 24%, san Bassano 25%, Casalbuttano e Isola Dovarese 23%. Il dato più basso è quello di Spineda, solo il 9% della popolazione ha ricevuto la terza dose.

Al 9 dicembre (fonte: report Ats Valpadana) il totale di vaccinazioni somministrate in provincia è di 620.705 per 283.297 persone vaccinate con almeno una dose.
La percentuale rispetto alla popolazione è dell’88%, con la fascia di età più giovane tra quelle vaccinabili (12 – 19 anni) che vede una percentuale di copertura dell’81%, pari a 21.362 persone. La fascia di età più coperte resta sempre quella dei settantenni con il 93%.

 

© Riproduzione riservata
Commenti