Cronaca
Commenta

Danni al cimitero, il sopralluogo
L'8 luglio riapertura al pubblico

Da venerdì 8 luglio il cimitero di Cremona sarà di nuovo accessibile. Domani, infatti, verrà revocata l’ordinanza emessa dal sindaco Gianluca Galimberti in seguito alla tromba d’aria di lunedì che ha causato ingenti danni al patrimonio arboreo ed edilizio del camposanto cittadino.

Da subito sono iniziati i lavori seguiti da una cooperativa incaricata da Aem con il coordinamento del personale dell’ufficio tecnico del comune. Prima dell’apertura di domani, nel primo pomeriggio di oggi l’assessore Simona Pasquali, insieme al dirigente di settore Giovanni Donadio, hanno fatto un sopralluogo per verificare che tutto fosse in ordine e per verificare la sicurezza del luogo. Molti i danni, una decina di alberi spezzati, rami ovunque, nel viale degli artisti poi si sono rotti due busti, la potenza del  vento non ha risparmiato cappelle e le scale del grattacielo che sono state letteralmente ribaltate. Gli altri cimiteri del comune di Cremona invece non hanno subito danni.

Il Comune, in una nota, ha ringraziato tutti i tecnici e gli operatori che “in tempi rapidi hanno provveduto alle operazioni necessarie per garantire la transitabilità delle vie principali e alla messa in sicurezza di tutte le aree del cimitero”.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti