Sport
Commenta

La Cremo non si è sQuagliata
e passa il turno in Coppa Italia

Grigiorossi avanti 2-0 nel primo tempo. Nella ripresa il calo fino al 2-2. Il mancino entra e segna il gol decisivo: ai sedicesimi c'è il Modena di Tesser.

foto uscremonese

Cremonese – Ternana 3-2

RETI: 15′ Bogdan (aut.), 22′ Okereke (C), 54′ Rovaglia (T), 58′ Palumbo (T), 61′ Quagliata (C).

CREMONESE (3-4-1-2): Radu; Sernicola, Chiriches, Vasquez; Ghiglione (80′ Bianchetti), Pickel, Castagnetti (63′ Acella), Valeri (59′ Quagliata); Zanimacchia; Okereke (59′ Buonaiuto), Tsadjout (80′ Ciofani). A disposizione: Ciezkowski, Sarr, Di Carmine, Bartolomei, Tenkorang, Ndiaye, Milanese. All. Alvini.

TERNANA (4-3-2-1) Iannarilli; Ghiringhelli (70′ Ferrante), Bogdan, Capuano, Martella (76′ Corrado); Agazzi (80′ Capanni), Di Tacchio (70′ Proietti), Palumbo; Pettinari, Partipilo; Rovaglia (70′ Defendi). A disposizione: Krapikas, Vitali, Sorensen, Spalluto, Paghera, Diakite Sali, Celli. All. Lucarelli.

ARBITRO: Giua di Olbia. Assistenti: Scatragli di Arezzo e Trasciatti di Foligno. Quarto uomo: Bordin di Bassano del Grappa. Var: Di Paolo di Avezzano. Assistente Var: Paganessi di Bergamo.

AMMONITI: Di Tacchio (T), Ghiringhelli (T), Chiriches (C), Sernicola (C), Quagliata (C), Palumbo (T).

 

La Cremonese batte 3-2 la Ternana nei 32esimi di Coppa Italia e accede al turno successivo dove incontrerà il Modena allenato dall’ex Attilio Tesser. Dopo un primo tempo brillante, chiuso 2-0, i grigiorossi si fanno raggiungere a inizio ripresa, ma Quagliata firma la rete decisiva. Ad assistere alla vittoria della Cremonese anche Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina prossimo avversario dei grigiorossi in campionato, e Nicolò Fagioli.

La gara inizia con qualche attimo di spavento per lo scontro aereo tra Chiriches e Rovaglia che rientreranno in campo qualche minuto dopo solo con un “turbante”. La Cremonese rischia subito quando Partipilo calcia alto da posizione invitante, tutto solo dentro l’area. I grigiorossi, passato lo spavento, iniziano a giocare su un piano inclinato verso la porta difesa da Iannarilli. Al quarto d’ora Zanimacchia mette al centro, ma la palla è un po’ arretrata per Tsadjout che prova a deviarla di tacco, decisivo però è il tocco di Bogdan che beffa il proprio portiere: 1-0.

La formazione di Alvini alza il livello di intensità, ma soprattutto crea situazioni in serie: il tentativo di Zanimacchia viene deviato in corner, ma sugli sviluppi dello stesso Okereke firma di testa il raddoppio. Il cooling break permette al tecnico di Fucecchio di catechizzare comunque la squadra, nonostante il doppio vantaggio e le occasioni fioccano: Ghiglione calcia verso il primo palo, ma non inquadra lo specchio, le incornate di Okereke e Tsadjout terminano alte, Iannarilli fa quel che può su Castagnetti (in due occasioni), Okereke e Ghiglione, mentre un destro a giro di Pettinari che si perde a lato è l’unico squillo umbro.

La ripresa inizia senza cambi, ma anche con la rete di Rovaglia che da due passi insacca di testa sugli sviluppi di una punizione laterale e subito dopo quella di Palumbo che batte Radu sul primo palo per il pareggio. Alvini manda in campo Buonaiuto e Quagliata e proprio quest’ultimo, pescato sul lato debole, riporta avanti i grigiorossi con un rasoterra potente. Dopo l’avvio shock, la rete del 33 grigiorosso sembra restituire la Cremonese vista nel corso del primo tempo: Acella avvia e conclude con un diagonale una combinazione a tre sulla destra, ma Iannarilli è attento e devia in corner.

Con un triplo cambio la Ternana mette alle corde la squadra di Alvini: Martella ci prova con una botta da 30 metri, ma Radu alza in corner. I rossoverdi collezionano calci d’angolo in serie che però non portano a nulla. Acella, rilevando Castagnetti, fa il suo debutto in prima squadra. A 10′ dalla fine Radu viene scavalcato dalla punizione di Palumbo, ma la sfera incoccia la traversa. Vasquez colpisce male sugli sviluppo di un calcio d’angolo a Iannarilli battuto. Dopo 5′ di recupero, in cui la Cremonese, non corre effettivi pericoli si chiude la partita. La Cremonese vince la prima gara ufficiale della stagione 2022/2023 e balza ai sedicesimi di Coppa Italia.

Mauro Taino

© Riproduzione riservata
Commenti