Ultim'ora
Commenta

Altra raffica di furti in casa
Un dossier svela:
+124% in un quindicennio

Altra raffica di furti sul territorio cremonese. Una decina di case sono state prese di mira tra città e paesi negli ultimi 15 giorni. Le forze dell’ordine hanno alzato ulteriormente il livello di attenzione. Diversi risultati sono arrivati di recente, anche grazie alla collaborazione di cittadini pronti a segnalare situazioni sospette. Nel tardo pomeriggio di lunedì l’ultimo di questi risultati: due donne bloccate dai carabinieri nel capoluogo, in via Sesto. Altri interventi simili erano stati portati a termine nei giorni precedenti sia dalla polizia che dai militari dell’Arma (vedi link in basso).

Non è facile, però, contrastare un fenomeno in così forte crescita come quello dei reati predatori. Un articolato dossier sulla sicurezza del ministero dell’Interno, messo a disposizione delle Prefetture un paio di mesi fa, permette ora di analizzare l’andamento della questione sul lungo periodo. In provincia di Cremona i numeri parlano di un aumento del 124% dei furti in abitazione in quasi 15 anni. Dal 2000 al 2014 (si attende un aggiornamento con in dati del 2015 nei prossimi mesi) i furti in casa sono passati da 842 a 1887. E non va meglio se si considerano i furti negli esercizi commerciali. Sono passati da passati da 388 a 597. Un aumento del 54%.

Michele Ferro

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti