Ultim'ora
Un commento

Rifiuti al Cambonino: grazie
alle telecamere sanzionato
un altro trasgressore

Nel quartiere stamattina si è tenuta l'anteprima di “Puliamo il mondo”, storica iniziativa di volontariato ambientale che si svolge a livello nazionale a fine settembre e giunta alla 25ª edizione

 

Mattinata di lavoro per residenti, volontari del circolo locale di Legambiente, componenti del Comitato di Quartiere, tra cui il presidente Antonio Croci, il vigile di quartiere Franco Sforza, Agenti Ambientali del Comune, tutor condominiali, che, insieme all’Assessore all’Ambiente Alessia Manfredini, hanno provveduto alla pulizia degli spazi verdi al Cambonino nel tratto tra via Crespi e via Panfilo Nuvolone. Era presente anche Maurizio Boldori, dirigente della sede operativa ALER di Cremona. Un’anteprima di “Puliamo il mondo”, storica iniziativa di volontariato ambientale che si svolge a livello nazionale a fine settembre e giunta alla 25ª edizione: i cittadini mettono a disposizione il loro tempo per riqualificare area comuni sporche e trascurate, così spazi resi inospitali dall’incuria e dalla maleducazione tornano a vivere grazie ad uno sforzo collettivo.

L’iniziativa è stata promossa dal Comune in accordo ALER, i residenti e con il circolo locale di Legambiente per sensibilizzare e coinvolgere coloro che vivono nel quartiere per il rispetto delle regole di una civile e sana convivenza nonché il decoro urbano. Una scelta non casuale quella del Cambonino a seguito dei ripetuti casi di trasgressione alle norme sul corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti, nonostante i controlli e le attività di informazione svolti periodicamente.

Non solo sono stati rimossi rifiuti presenti nelle aree verdi circostanti gli edifici di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’ALER, ma è stato individuato e sanzionato dagli agenti delle Polizia Locale, grazie alle telecamere presenti sul posto, anche un altro trasgressore, dopo quelli dei giorni scorsi, intento a disfarsi di rifiuti ingombranti. Nel frattempo i tutor condominiali, grazie al coordinamento del Servizio Servizio Centro per la Comunità, Beni Comuni, Quartieri e Periferie, stanno già provvedendo alla distribuzione dei volantini con le indicazioni per prenotare il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti, ricordando che, per chi non rispetta la disposizioni vigenti, sono previste sanzioni.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti