Ultim'ora
Commenta

La 'lavatrice 5A++" della Capra
Plasio premiata a Lucca
per 'Eureka!Funziona!'

Gli alunni della classe VA della scuola primaria Capra Plasio sono stati protagonisti, insieme ad altri 500 coetanei da tutta Italia, della fase finale del  progetto “Eureka! Funziona!”, che si è svolta il 1 giugno a Lucca al teatro del Giglio, un’ iniziativa di Federmeccanica sposata a livello locale dai Giovani Industriali di Cremona per sviluppare l’orientamento e l’educazione all’imprenditorialità a partire dalla scuola primaria.

Il progetto presentato a Lucca è quello che aveva superato la scrematura provinciale e già presentato in Camera di Commercio lo scorso aprile: la ‘lavatrice 5A++”, idea sviluppata dalle insegnanti Serena Mainetti e Gabriella Peruzzi: uno scatolone trasformato in lavatrice, con all’interno un meccanismo che consente di far ruotare il cestello e simulare il vero funzionamento di un elettrodomestico. I bambini avevano il compito di ideare e costruire un gioco con la peculiarità di essere mobile. Quello che ha partecipato alla fase finale era stato realizzato da un gruppo di allievi della VA, votato come il migliore da tutta la classe.  A Lucca l’idea è stata premiata per la componente robotica e per l’intento ecologico del progetto: “Ora la nostra super 5 A ++ funziona a pile, in futuro tutti gli elettrodomestici dovrebbero funzionare a pannelli solari”, hanno spiegato i piccoli inventori nel video di presentazione.

L’iniziativa Eurka! Funziona! d’altra parte vuole promuovere le capacità di ideare, innovare, fare insieme, collaborare. Nella giuria era presente una rappresentanza dell’istituto nazionale di tecnologia.

“L’entusiasmo che ci mettono i bambini nella realizzazione di Eureka! Funziona! – ha sottolineato Marco Tresoldi, presidente dei Giovani Industriali di Cremona – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito ‘imprenditivo’ sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti